Massimo Giletti condurrà Non è l’Arena su La7: come sarà

By on novembre 3, 2017
foto massimo giletti l'arena

Non è l’Arena è il titolo del nuovo programma di Massimo Giletti

Massimo Giletti torna su La7 il 12 novembre con il suo nuovo talk Non è l’Arena. Fino a poche ore fa il titolo del programma non aveva ancora un nome, e quello che sembrava potesse essere il definitivo era Buoni o cattivi. Poi durante una recente intervista, l’ex conduttore di Rai1 aveva dichiarato che era suo desiderio che ci fosse nel titolo anche il sostantivo ‘L’Arena’, ma non aveva rivelato niente altro. La notizia ufficiale è arrivata poi ieri sera dal sito Tv Blog, e il nome della trasmissione, come ricordato dal noto sito, richiama il programma di Boncompagni Non è la Rai, che beffeggiava ovviamente senza cattiveria l’azienda di Viale Mazzini. Insomma, che Giletti abbia voluto mandare una frecciatina alla società che l’ha ospitato per decenni e che alla fine gli ha dato il ben servito? Nel frattempo ancora top secret come sarà effettivamente i nuovo talk di La7 anche se Massimo sempre nella medesima intervista aveva affermato che voleva dare voce a tutti quei 4 milioni di telespettatori che lo avevano seguito sulla prima rete nazionale. Non è l’Arena sarà quindi costruito sulla falsa riga del suo ex programma domenicale?

Massimo Giletti torna con Non è l’Arena il 12 novembre

Stando a voci di corridoio, Massimo Giletti tornerà il 12 novembre su La7 con Non è l’Arena con un ospite d’eccezione: egli infatti potrebbe essere Lele Mora, ritornato negli ultimi tempi al suo vecchio lavoro di agente dei vip. Inoltre, ecco trapelare le prime indiscrezioni sul programma: lo studio sarà strutturato in modo circolare, come un Arena appunto, e il conduttore sarà affiancato dai suoi fedeli reporter. La sigla sarà cantata da Vasco Rossi e sempre durante la prima puntata potrebbe fargli una sorpresa anche il suo amico Fiorello. Massimo ha anche spezzato il silenzio su alcune sue colleghe. Egli ha infatti affermato che contro di lui Barbara d’Urso faceva soltanto il 10% di share, e si stupisce ancora per il fatto che la Rai abbia preferito mostrare durante il pomeriggio domenicale della prima rete ‘come fare delle buone polpette’ (il riferimento ironico è palesemente contro Benedetta Parodi) al posto del suo programma di informazione. Infine, Giletti ha anche ricordato come con i suoi speciali in prima serata il sabato siano riusciti a battere colossi come Maria De Filippi.

About Nicolo' Cenci

Classe 1992. Laureato alla Magistrale in Televisione e New Media presso l'Università di Lingue e Libera Comunicazione IULM di Milano, è appassionato di scrittura e recensioni. Television e Social Network addicted, always connected, attratto da gossip, trash, pop music, events, horror books/films/tv series. Lavora attualmente in ufficio Communication and Marketing presso l'azienda AC e ovviamente scrive in qualità di redattore per il blog LaNostraTV.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *