Quarto Grado, puntata 10 novembre: i casi di Trifone e Rapposelli

By on novembre 10, 2017
foto Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero

Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero a Quarto Grado sul giallo di Renata Rapposelli

Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero torneranno questa sera alle ore 21.15 con la nona puntata di Quarto Grado. L’approfondimento giornalistico di Videonews, curato da Siria Magri, si occuperà dell’omicidio di Pordenone con gli ultimi aggiornamenti riguardo la condanna all’ergastolo e a due anni di isolamento diurno di Giosuè Ruotolo. Particolare attenzione nel corso della puntata di Quarto Grado verrà riservata al giallo di Renata Rapposelli, la pittrice scomparsa da Giulianova, in provincia di Teramo, dopo essersi recata dall’ex marito Giuseppe Santoleri e dal figlio Simone. Le indagini sulla scoparsa della signora Renata continuano senza sosta: della pittrice di Ancona non si hanno più notizie dallo scorso 9 ottobre. Intanto i RIS di Roma sono ritornati a Giulianova per un sopralluogo: l’ex marito e il figlio della donna sono accusati di omicidio e occultamento di cadavere. A quanto dichiarato dai familiari, Renata Rapposelli si era recata in visita a Giulianova per una breve visita in casa dell’ex marito e del figlio, interrotta dallo scoppio di una lite per motivi economici. Ieri sono state scandagliate tutte le aree attorno all’abitazione con la speranza di trovare almeno una traccia della donna. Maggiori informazioni verranno date questa sera alle 21.15 nel corso della puntata di Quarto Grado su Rete4 con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero.

Quarto Grado con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero: il caso di Trifone Ragone

Questa sera venerdì 10 novembre alle ore 21.15 su Rete4 torna una nuova puntata di Quarto Grado con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. Al centro della nona puntata del programma investigativo basato sui fatti della cronaca nera italiana, Quarto Grado ritornerà ad occuparsi del caso dell’omicidio di Pordenone: il militare Giosuè Ruotolo, indagato per aver ucciso il 17 marzo del 2015 il caporale Trifone Ragone e la fidanzata di quest’ultimo Teresa Costanza all’esterno del palasport, è stato condannato all’ergastolo. La condanna arriva direttamente dalla Corte d’Assise di Udine. Oltre all’ergastolo, Ruotolo vivrà per due anni in isolamento diurno. Dopo la sentenza, la madre di Trifone ha dichiarato di aver perdonato l’assassino di suo figlio: “Ho chiesto a Dio di darmi questa forza prima ancora che i giudici leggessero la sentenza” – ha dichiarato la signora Eleonora – “Quando ho visto Giosuè riportato in aula, ho sentito di non avere più rabbia né sete di vendetta. Solo pena”. Questa sera Gianluigi Nuzzi a Quarto Grado darà maggiori informazioni riguardo la sentenza e le ultime news sul caso.

About Marco Santoro

Nato il 14 Ottobre 1992, è un laureando in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Università Kore di Enna. Appassionato di televisione, radio, spettacolo e scrittura. Ha prodotto e condotto diversi programmi radiofonici tra cui "Generazione Talenti", ricco di interviste a grandi personaggi della musica. Ha fondato e cura i siti di un'associazione culturale e musicale, di un'orchestra siciliana e di un cantante italiano. È impegnato nella presentazione di diversi spettacoli e in attività manageriali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *