Paolo Bonolis rimprovera un concorrente ad Avanti un altro

By on gennaio 19, 2018
Foto Paolo Bonolis Chi ha incastrato Peter Pan

Paolo Bonolis ad Avanti un altro: “Ma come si permette?”

È l’attuale preserale di Canale 5. Dall’8 gennaio Paolo Bonolis è tornato a presidiare la pregiata fascia prima del Tg5 con il suo Avanti un altro. Il game show, giunto alla sua settima edizione, non ha apportato particolari modifiche in questa stagione confermando quindi gli ingredienti che lo hanno reso un successo in questi anni. Questa sera però il conduttore romano è sembrato aver perso le staffe per un momento. Cosa è successo? È il turno del giovane concorrente Angelo, studente e grande appassionato e compositore di brani musicali. Tocca a lui scansare dalla poltrona di campione momentaneo della puntata il più o meno coetaneo Valerio e superare perciò i 75.000 € accumulato da quest’ultimo. Aggiudicatasi la triade riguardo alla domanda sui nobili, è intervenuto l’autore Stefano Jurgens con una delle sue umoristiche battute e la solita melodia di sottofondo:

Come litigano due nobili? Facendo la resa dei conti

Piccolo momento commentato immediatamente dal concorrente Alfredo che, in maniera scherzosa, chiede a Bonolis se Jurgens viene invitato alle cene di lavoro e racconta spesso queste battute di spirito di dubbia ironia. Paolo, allora, è saltato subito dalla sedia rivolgendosi proprio al partecipante in gara.

Avanti un altro, Paolo Bonolis striglia il concorrente Alfredo

Paolo Bonolis non ci sta al commento del ragazzo e quindi ha chiosato:

Ma come si permette? Lei sta parlando di un uomo (Stefano Jurgens) che da anni fa questo lavoro avendo collaborato con grandi professionisti è svolto un’ottima carriera.

Il giovane concorrente si è così ammutolito completamente dopo le parole del conduttore di Avanti un altro e durante la fase di gioco, per volontà dello show, più volte lo ha preso in giro fino a quando lo stesso presentatore romano si è avvicinato al suo orecchio e ha scandito, ridendo, le seguenti parole:

Anche io la penso come te ragazzo sulle battute di Jurgens ma devo difenderlo per eleganza e cortesia.

Insomma una simpatica scenetta che ha lasciato, per un momento, attonito il concorrente il quale comunque non è riuscito a guadagnarsi la partecipazione al gioco finale vinto appunto da Valerio cui è riuscito a terminare la scalata allo scadere portando a casa ben 7.000 €. Insomma il programma continua sulla scia dell’irriverenza e ironia che da sempre la contraddistinto e per l’esattezza fin dal 2011. Per Paolo questo di Avanti un altro potrebbe essere l’ultimo impegni di questa stagione televisiva dato che Ciao Darwin e Il senso della vita saranno partiranno non prima di settembre. Si spera che il mattatore romano possa recuperare con questi gli scarsi risultati ottenuti, in autunno su Canale 5, con Chi ha incastrato Peter Pan? e Music. Inoltre Paolo avrà Il contratto in esclusiva con Mediaset fino al 2019. Possibile un futuro ritorno in Rai?

About Fabio Giogli

Nato a Narni, in provincia di Terni, il 3 Aprile 1992, ha conseguito la Laurea in Scienze Politiche presso l'Università La Sapienza di Roma. Grande appassionato di spettacolo, cinema e gossip, è caratterialmente critico e pungente. Amante del piccolo schermo, scrive per LaNostraTv dal 2015.

One Comment

  1. Federico Guglielmo

    gennaio 21, 2018 at 12:13

    Il giovane concorrente Alfredo infuriato contro l’Antipatico che viene controrimproverato furiosamente insieme al perfido, malvagio, crudele, corrotto e defunto minimondo infernale di “Avanti un altro!”: “A causa di bullismo e prese maleducatamente in giro molto cattive, io chiamo il mio avvocato con le forze dell’ordine e lo minaccio di denunce e lo faccio arrestare portandolo in tribunale dove il giudice lo attende per una sentenza e l’accusa di divertimento tele-occulto grazie all’operazione anti-ironia, antischerzosità, antibullismo televisivo, anticomicità, antidissacranza ed antisatira anche a causa di scortesia e trascuratezza, perchè tra maleducazione e una serie intera di linguaggi volgarmente omofobi, eteri e scurrili molto pieni di bestemmie e parolacce presenti nei turpiloqui, io non lo sopporto mai e poi mai, perchè lo voglio aggredito, stroncato e poi licenziato dalla RAI e anche da Mediaset che si mette contro i due nonpiaciuti programmi televisivi già schifatissimi come Ciao Darwin e Il Senso della Vita che non daranno luce a questa nuova edizione dopo la chiusura e la cancellazione dal palinsesto televisivo del Biscione di “Chi ha incastrato Peter Pan?”, Music e “Avanti un altro!” dopo che gli avrò stretto le guance molto forte allo strillo molto brusco di: “E non ti azzardare a parlare malissimo di Stefano Jurgens e non accogliermi così, altrimenti tolgo il tuo ruolo di mattatore e te ne vai via da qui siccome ti faccio deprimere e diventi molto triste insieme a tutti i personaggi che sono troppo pazzi, troppo anormali e troppo maleducati dopo che ti avrò strillato tanto forte e preso uno di quei ceffoni molto potenti da farti diventare indifeso, sennò mi prendo un coltello e ti uccido mortalmente a sangue davanti agli occhi del tuo ex compagno di avventure Luca Laurenti, della tua ex moglie e dei tuoi ex figli che ti hanno tradito e separato!”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *