Superbrain: la rivincita di Paola Perego e la reazione di Presta

By on gennaio 13, 2018
foto Paola Perego superbrain la vita in diretta

Paola Perego e la sua rivincita con Superbrain-Le supermenti

Il pubblico è sovrano, si sa: perchè in tv, in un modo o nell’altro, sono sempre gli spettatori, coloro che hanno il telecomando in mano, a fare da padroni e a decidere le sorti di programmi e relativi conduttori. E il pubblico, anche stavolta, si è schierato dalla parte di Paola Perego: la conduttrice di Superbrain, allontanata senza che lo meritasse lo scorso anno da Rai1, non poteva infatti sperare in un esordio migliore per il suo show del venerdì sera, tornato ieri sugli schermi con la terza edizione, bissando il successo delle vecchie stagioni, con oltre 4 milioni di telespettatori e un ottimo 18% di share, tanto da insidiare non poco la fiction Immaturi di Canale 5, competitor più che temibile. Un successo forse non scontato, visto il lungo tempo trascorso dalla precedente edizione di Superbrain-Le supermenti, ma anche l’anno di stop che ha visto la padrona di casa fuori dai palinsesti Rai. Ma Paola, reduce da una vacanza in Africa, anche stavolta, con il garbo e l’eleganza che hanno sempre contraddistinto il suo modo di fare televisione, è riuscita a far breccia nel cuore dei suoi fedelissimi spettatori, che da anni la seguono nei suoi progetti nel daytime e nel primetime. Non è una novità per la Perego il successo in prima serata: la conduttrice negli anni scorsi, oltre alla prima e alla seconda edizione di Superbrain, ha infatti condotto con successo Attenti a quei due, allungato in corso d’opera di alcune serate proprio grazie al grande riscontro ottenuto in termini di ascolti, ha gestito un paio di bellissime edizioni di Così lontani così vicini, con Al Bano, e un ciclo di puntate de Il Dono, con l’amico e collega Marco Liorni.

Superbrain: Paola Perego vince in tv… e nella vita

Pur avendo ottenuto un punto di share in meno rispetto all’avversario in onda su Canale 5, come suddetto la fiction Immaturi-La serie, che ha portato a casa il 19% di share, con gli oltre 4 milioni di telespettatori che hanno accolto il suo tanto atteso ritorno in tv dopo un anno decisamente difficile dal punto di vista professionale ma anche umano (la conduttrice ha parlato spesso di incubi ricorrenti dopo la chiusura improvvisa di Parliamone Sabato), Paola ha vinto sui tutti i suoi detrattori e su coloro che non si aspettavano di rivederla in video bella e solare come sempre, con il suo sorriso e con la bravura e la passione con le quali si è sempre dedicata ad ogni progetto televisivo (e non) che l’ha vista protagonista nella sua carriera, tra Rai e Mediaset. Una conduttrice, Paola Perego , sempre spontanea, vera, che non porta rancore anche quando avrebbe dei motivi per farlo: la ricordiamo, per esempio, nel salotto di Se…a casa di Paola con Claudio Lippi, nonostante lui abbia abbandonato di punto in bianco la sua Buona Domenica, non senza polemiche, ritenuta trash; l’abbiamo vista intervistare Al Bano, nella passata stagione, in collegamento dall’Ariston a Sanremo, nonostante, si sa, tra i due ci sono stati dei disaccordi dopo Così lontani così vicini; l’abbiamo vista inoltre ricordare su instagram e ieri a La vita in diretta Marina Ripa di Meana, nonostante l’indimenticabile lite avuta con lei qualche anno fa in un reality Mediaset.

Paola Perego e il successo di Superbrain: la reazione di Lucio Presta

Carriera, tv e successo a parte, Paola Perego, si sa, è legata sentimentalmente da oltre vent’anni al manager cosentino Lucio Presta, suo agente. E proprio a proposito di Lucio, la conduttrice, più volte ‘accusata’ di essere raccomandata, ha ironizzato dopo la chiusura del suo Parliamone Sabato, sottolineando che se fosse stata raccomandata, di sicuro la Rai non le avrebbe riservato un trattamento come quello che ha avuto. E Paola non ha tutti i torti: ogni volta che un artista della scuderia Presta ottiene un successo nel piccolo schermo, Lucio non perde occasione per complimentarsi con lui/lei sui social, ritwittando spesso i dati d’ascolto… ma per Paola e il suo Superbrain, ciò, non è avvenuto. Dunque, ancora una volta, Paola Perego ha dimostrato a tutti che pur essendo la moglie del suo agente, il suo successo in tv e l’affetto del pubblico non le vengono di certo regalati.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *