Barbara D’Urso a Pomeriggio 5: “Sono scioccata per Don Michele”

By on febbraio 26, 2018
foto barbara d'urso pomeriggio cinque

Pomeriggio 5: Barbara D’Urso dice la sua su Don Michele Barone

Come ogni giorno, dal lunedì al venerdì, Barbara D’Urso si occupa nella prima parte di Pomeriggio Cinque di cronaca. Tra le varie notizie di cui si è occupata oggi, la conduttrice della rete ammiraglia del Biscione ha dichiarato di essere molto imbarazzata di dover parlare al suo affezionato pubblico dell’arresto di Don Michele Barone. Il sacerdote è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata e maltrattamenti in famiglia che “curava” tramite esorcismo una 14enne con problemi psichici. Barbara D’Urso a Pomeriggio Cinque ha dichiarato:

“Si aggirava qui, è stato molte volte nel mio camerino, ha dato a me e a tante altre persone che lavorano con me la benedizione e quando ho visto il servizio de Le Iene mi sono scioccata per questa notizia”.

La vicenda è venuta fuori grazie a Gaetano Pecoraro della trasmissione televisiva Le Iene e al racconto sconvolgente della sorella della ragazzina esorcizzata e abusata bisognosa di vere cure mediche. Ieri sera a Le Iene è andato in onda un secondo servizio, nel quale sono venute fuori nuove testimonianze che metterebbero in luce un altro aspetto del sacerdote di Casapesenna.

Barbara D’Urso imbarazzata per Don Michele a Pomeriggio Cinque

Oggi a Pomeriggio 5 Barbara D’Urso si è detta molto imbarazzata di parlare di un caso di cronaca riguardo una persona più volte ospitata nel contenitore pomeridiano di Canale 5. Stiamo parlando di Don Michele Barone, il sacerdote della diocesi di Aversa, arrestato nei giorni scorsi con accuse gravissime riguardo violenze sessuali e maltrattamenti:

“Sono imbarazzata di parlarvi di questo e con tutto il gruppo di Pomeriggio 5 dell’arresto di Don Michele più volte ospite qui, in Rai e in altre trasmissioni. È un volto molto conosciuto”.

La conduttrice di Pomeriggio 5 e Domenica Live ha mandato in onda una parte del servizio della trasmissione televisiva Le Iene, nel quale sono venute a galla altre testimonianze riguardo il sacerdote. Secondo queste persone, per mantenere il controllo sulle sue vittime e farle restare all’interno di una certa setta, Don Michele Barone avebbe usato minacce, estorsioni e intimidazioni. Il sacerdote convinceva le donne che erano possedute dal demonio e le sottoponeva a trattamenti disumani, percosse, ingiuriate e costrette a subire contro la loro volontà anche atti sessuali. Don Michele Barone convinceva le vittime a sospendere ogni tipo di trattamento farmacologico e la normale alimentazione, nutrendosi per mesi di latte, biscotti e flebo di glucosio.

About Marco Santoro

Nato il 14 Ottobre 1992, è un laureando in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Università Kore di Enna. Appassionato di televisione, radio, spettacolo e scrittura. Ha prodotto e condotto diversi programmi radiofonici tra cui "Generazione Talenti", ricco di interviste a grandi personaggi della musica. Ha fondato e cura i siti di un'associazione culturale e musicale, di un'orchestra siciliana e di un cantante italiano. È impegnato nella presentazione di diversi spettacoli e in attività manageriali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *