Claudio Baglioni si lamenta del Teatro Ariston di Sanremo

By on febbraio 8, 2018
foto claudio Baglioni festival di sanremo 2018

Festival di Sanremo: Claudio Baglioni esprime perplessità sul Teatro Ariston

E’ da poco finita la consueta conferenza stampa dedicata a Sanremo 2018. E in questa circostanza, il direttore artistico Claudio Baglioni ha fatto molto discutere per via del suo parere negativo nei confronti del Teatro Ariston. Difatti, il noto cantautore romano, come riportato dal portale riviera24.it, ha espresso più di qualche perplessità sulla logistica del Teatro sanremese, asserendo senza tanti peli sulla lingua quanto segue:

“Si tratta questo di un Festival molto difficile per quanto riguarda la logistica…Ospitare tanti gruppi all’interno di un teatro così prestigioso ma non modernissimo e poco adatto a un evento spettacolare non è facile. Ringrazio quindi tutti per l’ottimo lavoro svolto.”

In pratica Baglioni ha dichiarato di non essere affatto contento dalla logistica del teatro della città dei fiori. E, come molti sapranno bene, anche Paolo Bonolis diversi mesi fa è stato decisamente critico nei confronti del teatro, dichiarando in alcune interviste di voler tornare alla conduzione del Festival di Sanremo, ma in un’altra location decisamente più ampia e confortevole per tutti. Motivo per cui il noto conduttore televisivo ha anche consigliato al sindaco di Sanremo di prendere esempio dalle location usate per accogliere l’Eurovision Song Contest. Che l’Ariston possa avere gli anni contati?

Claudio Baglioni critica il Teatro Ariston di Sanremo

Claudio Baglioni si lamenta del Teatro Ariston di Sanremo. Difatti, il direttore artistico, parlando alla conferenza stampa di rito dedicata alla kermesse canora più importante d’Italia, ha espresso diverse perplessità sulla logistica del teatro sanremese, asserendo che non sia adatto ad accogliere eventi di questa portata. Per questo motivo ha rivelato di star incontrando diverse difficoltà, volendo comunque ringraziare tutti per il lavoro fin qui svolto alla perfezione. Finito poi questo sfogo, Claudio Baglioni ha anche voluto parlare degli ascolti del suo Festival, dichiarando di essere sorpreso e molto felice per il successo ottenuto. Infatti, inutile negarlo, nessuno si sarebbe mai aspettato un riscontro auditel così importante per il trio composto da Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino. E soprattutto nessuno avrebbe mai scommesso, che addirittura avrebbero potuto fare meglio dei due predecessori Carlo Conti e Maria De Filippi. Successivamente ha parlato anche del caso Ermal Meta e Fabrizio Moro. E sulla riammissione dei due cantautori e della polemica sul presunto plagio, ha dichiarato:

“Ho sempre messo in atto tutta la mia franchezza e onestà e ho avuto ampie rassicurazioni dal punto di vista regolamentare…”

Insomma, tra polemiche, critiche e colpi di scena, questo Festival di Baglioni è riuscito a catalizzare l’attenzione degli italiani. Cosa succederà nella terza serata? Per scoprirlo non resta che sintonizzarsi stasera alle 20.35 circa su Rai Uno.

About Alessio Cimino

Esuberante toscano, è nato a Pietrasanta (Lucca) in un lunedì di qualche anno fa. Dopo il diploma come Tecnico Sociale si è laureato in Lettere e Filosofia indirizzo Arte, Musica e Spettacolo nella città dove Manzoni sciacquava i panni nell'Arno. Mosso dalla voglia di seguire il mondo dello spettacolo e della Tv ha deciso di trasferirsi a Milano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *