Ermal Meta e Fabrizio Moro rimangono in gara: svelato il motivo

By on febbraio 7, 2018
foto moro ermal meta

Festival di Sanremo: Ermal Meta e Fabrizio Moro non verranno squalificati

Ermal Meta e Fabrizio Moro rimangono in gara a Sanremo 2018. E’ stata la produzione della kermesse musicale più importante a dichiararlo poco fa nella conferenza stampa. Ma perchè la loro partecipazione al Festival sarebbe stata messa in discussione? I due cantautori sono finiti nell’occhio del ciclone in queste ultime ore per via del loro brano presentato al Festival di Sanremo. Il motivo? In molti sui social hanno notato che il loro pezzo fosse molto simile a un’altra canzone presentata a Sanremo Giovani due anni fa e interpretata dal duo Ambra Calvani e Gabriele De Pascali. Una scoperta, che ha ovviamente creato un incredibile polverone mediatico. Ma non è finita qua perchè questa faccenda è stata anche rivelata nella prima puntata del DopoFestival dal giornalista del quotidiano Il Corriere della Sera Andrea Laffranchi, il quale, a un certo punto, ha preso la parola, chiedendo di poter far ascoltare dal suo cellulare una canzone del tutto simile a quella presentata poche ore fa a Sanremo da Ermal Meta e Fabrizio Moro. Ma dopo tanto parlare ecco che la produzione della kermesse, come riportato da La Repubblica, ha rotto il silenzio su questa intricata vicenda, asserendo:

“L’autore aveva dichiarato la rielaborazione di un suo brano nei termini previsti dalla legge e dal regolamento…Il regolamento prevede la possibilità di campionare o utilizzare stralci purché entro un limite del 30 per cento. Paradossalmente avrebbero potuto riprenderla quasi tutta…”

La Rai ha comunque voluto rassicurare, che verranno fatti tutti gli accertamenti del caso.

Ermal Meta e Fabrizio Moro a Sanremo 2018: il loro brano resta in gara

Ermal Meta e Fabrizio Moro non verranno squalificati dal Festival di Sanremo. Difatti, dopo tanto parlare in queste ore sul presunto plagio della loro canzone, ecco che la produzione e Claudio Baglioni hanno chiarito una volta per tutte questa intricata vicenda, spiegando che da regolamento è permesso ai cantanti in gara di campionare una parte o più parti di canzoni già edite. Per questo motivo Ermal Meta e Fabrizio Moro rimarranno in gara al Festival di Sanremo 2018. Una notizia, che ha immediatamente diviso l’opinione pubblica. Infatti, molti hanno fatto i salti dalla gioia, ma tanti altri hanno storto il naso, asserendo sui social che questa decisione non sia affatto giusta, soprattutto nei confronti degli altri 19 cantanti in gara a Sanremo 2018. Insomma, la sessantottesima edizione del Festival è iniziata da poco meno di 24 ore, ma ecco scoppiare la prima bufera. Ci saranno altri colpi di scena su questa faccenda? E tutte queste polemiche potrebbero mettere a rischio la loro annunciata vittoria del Festival?

Per chi non avesse ancora ascoltato il pezzo di Ambra Calvani e Gabriele De Pascali si segnala che a questo link è possibile farlo: https://video.repubblica.it/dossier/sanremo-2018/sanremo-2018-caso-presunto-plagio-quando-ambra-de-pascali-cantava-silenzio-l-esibizione-del-2016/296527/297146?ref=twhv

About Alessio Cimino

Esuberante toscano, è nato a Pietrasanta (Lucca) in un lunedì di qualche anno fa. Dopo il diploma come Tecnico Sociale si è laureato in Lettere e Filosofia indirizzo Arte, Musica e Spettacolo nella città dove Manzoni sciacquava i panni nell'Arno. Mosso dalla voglia di seguire il mondo dello spettacolo e della Tv ha deciso di trasferirsi a Milano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *