Il Commissario Montalbano 2018: riassunto de ‘La giostra degli scambi’

By on febbraio 13, 2018
Foto scena La giostra degli scambi, nuovo episodio de Il Commissario Montalbano

Il riassunto de ‘La giostra degli scambi’, nuovo episodio de Il Commissario Montalbano

Di cosa parla ‘La giostra degli scambi‘? Ecco un breve riassunto che Lanostratv dedica al nuovissimo episodio de Il Commissario Montalbano 2018 che la Rai ha mandato in onda in prima serata su Rai1 ieri sera, lunedì 12 febbraio…Tutto inizia con Salvo Montalbano (Luca Zingaretti) che raggiunge la riva a nuoto e beve il suo caffè in terrazzo. Poco dopo, una lite tra due uomini si scatena davanti ai suoi occhi ed il commissario è costretto ad intervenire, anche rischiando di essere arrestato. Una volta scagionato, Montalbano risolve anche un altro problema, chiedendo personalmente scusa ad Alfredo Virduzzo (Sebastiano Lo Monaco), l’uomo che Adelina (Ketty Governali) ha preso a padellate in testa sospettando fosse un ladro. Intanto, Mimì (Cesare Bocci) e gli altri della squadra raccolgono non poche denunce di donne rapite, ma ciò che è strano è che le donne non vengano né violentate né derubate…Montalbano si interroga davanti alla pasta ncasciata cucinata da Adelina, anche chiedendosi quali sia il vero scopo del rapitore: depistare le indagini o farsi notare? Una domanda, questa, che inizia a trovare risposta quando il commissario si reca al negozio di Marcello Di Carlo (Raffaele Esposito), incendiato o no dalla mafia…

Il riassunto della scena finale de ‘La giostra degli scambi’, novità 2018 de Il Commissario Montalbano

A questo punto, nel riassunto del nuovo episodio de Il Commissario Montalbano 2018 dal titolo ‘La giostra degli scambi‘, entra in gioco Giorgio Bonfiglio (Fabrizio Bentivoglio), il miglior amico di Di Carlo ed ex fidanzato di Silvana (Desirée Noferini), donna con cui Marcello è scomparso ormai da giorni…Bonfiglio confessa della rabbia per il ‘doppio’ tradimento, ma nega di essere l’assassino, anche se ammette che avrebbe voluto spaventare i due entrando in casa in piena notte con una tanica di benzina…Pressato da Montalbano, Bonfiglio ‘crolla’ e racconta al commissario di aver telefonato ad Alfredo Virduzzo per dirgli che Silvana, sua figlia adottiva, avesse una relazione con Michele…Qui c’è il colpo di scena finale… Alfredo Virduzzo si reca in commissariato per denunciare Carofiglio, ma Montalbano lo mette con le spalle al muro. Virduzzo si tradisce raccontando la modalità dell’omicidio che nessuno conosce, quindi confessa, estrae la pistola e spara esclamando queste parole: ‘Silvana era mia, meritava di essere ammazzata. Silvana era tro*a‘.

About Raffaele Di Santo

Nato nel 1992 in provincia di Caserta, dopo il Liceo Scientifico mi laureo in Scienze e tecniche psicologiche all'Università degli Studi di Napoli Federico II. Interessato da sempre a TV, web e nuovi media, scrivo prima per Corriere del Sannio e Davide Maggio, poi anche per Televisionando, NanoPress Spettacoli e SuperguidaTV. Ora un nuovo 'viaggio', insieme al team de Lanostratv. Per info, contatti e comunicati: rds.rds28@gmail.com.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *