La prova del cuoco oggi: testaroli al pesto di Luisanna Messeri

By on febbraio 21, 2018
Foto testaroli al pesto La prova del cuoco

La prova del cuoco: ricetta testaroli al pesto d’inverno della Messeri

Appuntamento di metà settimana, oggi, con La prova del cuoco, il cooking show di Rai Uno condotto da Antonella Clerici. Dopo la carbonade alla fiamminga, un piatto tipico delle zone del Belgio e molto apprezzato anche nel nord dell’Europa, preparata dalla cuoca Anna Moroni, è stato il turno della cuoca toscana Luisanna Messeri, che invece ha proposto i testaroli al pesto d’inverno, un primo piatto di origine piuttosto antica, tipico delle zone tra la Toscana e la Liguria. Ecco gli ingredienti per i testaroli: 200 g di farina di tipo 0 o di tipo 1, 300 g di farina di farro, 50 g di olio extravergine di oliva, 750 g di acqua tiepida e del sale. Invece, per il pesto, occorrono: 200 g di pecorino toscano stagionato, 200 g di mandorle non pelate, 200 g di noci, 4 acciughe sotto sale, 2 mazzi di cavolo nero, uno spicchio d’aglio, peperoncini rossi freschi, olio extravergine di oliva, sale e pepe quanto basta.

Luisanna Messeri a La prova del cuoco, 21 febbraio: testaroli al pesto

Ecco il procedimento dei testaroli al pesto d’inverno proposti oggi da Luisanna Messeri a La prova del cuoco. Per le crespelle mescolare insieme le due farine, poi aggiungere il sale e l’olio e, poco alla volta, l’acqua tiepida, mescolando nel frattempo con una frusta manuale, fino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi. Far riposare il tutto mezz’ora circa. Prendere una padella grande e ungerla con l’olio. Farla scaldare bene e porre al suo interno un mestolo di pastella. Spalmare la pastella aiutandosi con una spatola e far cuocere per qualche secondo, coprendo con il coperchio. Successivamente rigirare la crepe e continuare in questo modo fin quando il composto non sarà terminato. Quando le crespelle saranno pronte, tagliarle a losanghe e cuocerle in acqua salata e bollente. Preparare adesso il pesto, iniziando dal cavolo nero, dal quale ottenere la parte verde, che va sbollentata per circa 4 o 5 minuti in acqua salata. Porre il cavolo cotto in un bicchiere da mixer e aggiungere anche i restanti ingredienti. Frullare dunque il tutto con un frullatore a immersione per ottenere un sugo cremoso. Scolare i testaroli, condirli con il pesto e servirli dopo averli spolverati con del formaggio grattugiato. Oltre questo ottimo e classico primo, potete provare, per finire il pasto in dolcezza, anche i cornetti allo yogurt di Anna Moroni, una preparazione leggera, facile e veloce proposta ieri dalla cuoca romana.

About Ilaria Capozzi

Classe 1996, Napoli. Diplomata al Liceo Scientifico e studentessa di Fisioterapia all'Università, da sempre con una passione per la lettura e per la scrittura, che non vuole smettere di coltivare nonostante tutti gli altri impegni. Appassionata soprattutto di serie tv, film e programmi di cucina di ogni tipo. Scrive per LaNostraTv da Luglio 2017.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *