Sanremo, Platinette a Claudio Baglioni: “Hai sbagliato tante cose”

By on febbraio 14, 2018
Foto Platinette Selfie

Platinette dice la sua sul Festival di Sanremo di Claudio Baglioni

“Baglioni, bello il tuo festival, però tante cose le hai sbagliate” afferma Platinette sulle pagine dell’ultimo numero di DiPiùTv, riferendosi appunto all’ultima edizione della kermesse canora, andata in onda la settimana scorsa, con la brillante conduzione di Claudio Baglioni, Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker. E proprio sul settimanale succitato, Mauro Coruzzi, in arte Platinette, ha voluto fare la sua ‘classifica’ delle cose fatte bene e di quelle, a suo parere, fatte male al festival da Baglioni. Facendo riferimento allo stile della classifica dei cantanti per zone, quindi zona rossa, zona gialla e zona blu, Platinette ha dunque elencato le varie cose da lui apprezzate o meno al Sanremo firmato Claudio Baglioni. Secondo Coruzzi il direttore artistico di Sanremo 2018 avrebbe sbagliato innanzitutto la gestione dei Giovani, visto che le canzoni sono state ascoltate per settimane in radio e su internet prima della kermesse. A tal proposito Platinette ‘bacchetta’ Baglioni chiedendogli perchè la gara delle nuove proposte quest’anno si è limitata a soli 8 artisti…

Sanremo 2018 di Baglioni: Platinette dice la sua ma commette un errore

In realtà sulle nuove proposte del Festival di Sanremo di Claudio Baglioni Platinette ha commesso un piccolo sbaglio, visto che non è stata una decisione voluta proprio da Baglioni quella di limitare la gara a soli 8 giovani: da diversi anni, infatti, gareggiano sul palco dell’Ariston solamente 8 nuove proposte. Sempre nella ‘zona rossa’ delle cose a suo parere errate, Platinette ha inserito la questione donne, chiedendo perchè sono state ammesse al festival solamente 4 artiste di sesso femminile. ‘Zona gialla’ per la quasi assenza di polemiche: mai prima d’ora, infatti, come giustamente fa notare Platinette, al festival quasi non ci sono state polemiche, fatta eccezione per il caso del presunto plagio da parte di Ermal Meta e di Fabrizio Moro, poi risultati vincitori. Nella ‘zona blu’, infine, Mauro Coruzzi ha inserito varie cose, tra cui i tre conduttori, a suo parere perfettamente amalgamati, anche se chiude il suo articolo asserendo che un brano davvero memorabile, incluso quello dei vincitori, a suo parere non c’è stato.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *