C’è posta per te, Paolo accusa Ferdinando: “Sei un bugiardo”

By on marzo 17, 2018
foto c'è posta per te paolo ferdinando

C’è posta per te: Paolo litiga con il padre in trasmissione

La storia andata in onda nella nona puntata di C’è posta per te di Paolo e Ferdinando ha diviso molto i telespettatori. Paolo è un ragazzo di 22 anni che ha deciso di scrivere a C’è posta per te per incontrare il padre che non vede da quando ne aveva soltanto 11. Ferdinando si è sempre disinteressato di lui, non ha mai mandato nessuno aiuto e si è rifatto un’altra famiglia. Il ragazzo, che vive in Svizzera, ha voluto capire come ha fatto ad abbandonare lui e i suoi tre fratelli, senza preoccuparsi minimamente di loro:

“Te ne sei fregato di me. Piangevo per te, poi ho smesso perché la rabbia ha preso il sopravvento”.

Con queste parole Paolo ha iniziato il suo discorso al padre:

“Oggi sono padre e di mia figlia conosco tutto, tu non conosci nulla di me”.

Ferdinando ha sostenuto di aver incontrato Paolo solo due anni fa, ma il figlio l’ha accusato di essere falso, sostenendo che l’ultimo incontro è avvenuto dieci anni fa.

C’è posta per te: lo scontro tra Paolo e il padre Ferdinando

Paolo ha rimproverato a C’è posta per te il padre Ferdinando di averlo abbandonato e di essere stato assente in tutti i suoi compleanni. Il ragazzo si è detto orgoglioso di avere una figlia e dell’amore che le sta dando giorno per giorno. In tutti questi anni anche i fratelli di Paolo hanno cercato di contattarlo ma non gli ha mai risposto. Dopo tanta rabbia (giustificata) manifestata dal figlio, Ferdinando si è scusato:

“Ho sbagliato, non è mai troppo tardi per instaurare un rapporto. Ci sono motivi che mi hanno spinto a comportarmi così, che non posso spiegare”.

L’uomo ha sostenuto che non poteva dare dei soldi alla sua famiglia perché aveva dei debiti da saldare, che sta continuando a pagare ancora oggi. Paolo, però non è stato molto soddisfatto da questa risposta, dicendo che la madre faceva di tutto per mantenere lui e i suoi fratelli. Il ragazzo ha anche confessato a C’è posta per te che da piccolo non sapeva neanche il suo nome, ricordando quando a scuola, in un compito, alla voce “nome padre” scriveva Salvatore invece che Ferdinando. Alla fine l’uomo accetta di ricominciare a costruire un nuovo rapporto con il figlio: la busta si apre e i due si sono lasciati andare a un lungo abbraccio.

About Marco Santoro

Nato il 14 Ottobre 1992, è un laureando in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Università Kore di Enna. Appassionato di televisione, radio, spettacolo e scrittura. Ha prodotto e condotto diversi programmi radiofonici tra cui "Generazione Talenti", ricco di interviste a grandi personaggi della musica. Ha fondato e cura i siti di un'associazione culturale e musicale, di un'orchestra siciliana e di un cantante italiano. È impegnato nella presentazione di diversi spettacoli e in attività manageriali.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *