Funerali Frizzi, Gianfranco D’Angelo sbotta: “Non mi hanno fatto entrare”

By on marzo 28, 2018
foto gianfranco dangelo

Gianfranco D’Angelo furioso: “Mi hanno respinto al funerale di Frizzi”

Stamattina a Roma ci sono stati i Funerali di Fabrizio Frizzi. Tantissime le persone accorse per dare l’ultimo saluto al popolare conduttore del quiz in onda su Rai Uno L’Eredità. I funerali sono andati in onda anche in diretta Tv sulla prima rete nazionale. Sono stati tanti anche i volti noti del piccolo schermo ad andare al funerale stamattina, tra i quali anche gli amici più cari del presentatore: Milly Carlucci, Carlo Conti e Antonella Clerici. E proprio questi ultimi 3 hanno letto 3 emozionanti lettere oggi in Chiesa al funerale, che hanno commosso tantissimo un po’ tutti gli italiani. Tuttavia, proprio in queste ultime ore, c’è anche chi ha polemizzato. Difatti il noto comico ottantunenne Gianfranco D’Angelo, famosissimo negli anni ’80 per aver condotto programmi storici come Drive In, ha asserito su facebook, che pare gli sia stato impedito di entrare in Chiesa per rendere omaggio a Frizzi. Il suo amaro sfogo:

“Non mi è stato permesso di entrare in Chiesa per salutare un Collega che ci lascia…Allora consideri che si può essere vicini alle persone anche senza essere ripresi dalla TV…Mi hanno respinto dicendo che era una cerimonia ‘per pochi intimi…No comment. Ciao Fabrizio, ti porterò sempre nel cuore…”

Insomma Gianfranco D’Angelo non ha assolutamente gradito, che non gli sia stata data l’opportunità di salutare il suo collega. E per questa ragione, una volta tornato a casa, si è riversato sui social per sfogarsi. Che sia stato semplicemente un malinteso?

Funerali Frizzi: l’amaro sfogo di Gianfranco D’Angelo

Lunedì è morto Fabrizio Frizzi. L’uomo ha lasciato una moglie e una figlia piccola all’età di 60 anni. E proprio stamattina ci sono stati i funerali a Roma. Tanti i personaggi noti accorsi in Chiesa per salutare e rendere omaggio a Fabrizio Frizzi, tra i quali anche i colleghi nonché amici di sempre Milly Carlucci, Antonella Clerici, Carlo Conti e tantissimi altri. E in Chiesa sarebbe voluto entrare anche il comico ottantunenne Gianfranco D’Angelo, che negli anni 80 e 90 ha lavorato spesso e volentieri al fianco di Fabrizio Frizzi. Tuttavia l’uomo poche ore fa sui social ha asserito che pare gli sia stato detto che non sarebbe potuto entrare in Chiesa perchè la cerimonia sarebbe stata solo per pochi intimi. E proprio per questo motivo il comico c’è rimasto molto male. Tuttavia, dopo aver parlato di questo increscioso episodio, ha speso parole bellissime per il presentatore, asserendo:

“Avevi una qualità rara nel mondo, l’educazione e la gentilezza. Entravi nelle case degli italiani come l’amico di tutti…”

About Alessio Cimino

Esuberante toscano, è nato a Pietrasanta (Lucca) in un lunedì di qualche anno fa. Dopo il diploma come Tecnico Sociale si è laureato in Lettere e Filosofia indirizzo Arte, Musica e Spettacolo nella città dove Manzoni sciacquava i panni nell'Arno. Mosso dalla voglia di seguire il mondo dello spettacolo e della Tv ha deciso di trasferirsi a Milano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *