La prova del cuoco oggi: tarte tatin di finocchi di Andrea Mainardi

By on marzo 6, 2018
Foto tarte tatin di finocchi pepe rosa La prova del cuoco

La prova del cuoco, 6 marzo: la tarte tatin salata di Andrea Mainardi

La puntata di questo martedì, 6 marzo, del programma culinario condotto da Antonella Clerici La prova del cuoco ha presentato al pubblico le particolari ricette del duo composto dal cuoco Daniele Persegani, che ha proposto una pasta rustida in salsa di cannellini e pancetta, e dal “biondo atomico” Andrea Mainardi che, dopo aver distratto la Clerici con delle squisite sfoglie e aver scambiato qualche battuta con la cuoca Anna Moroni (che invece ha avuto qualche problemino con la sua ricetta dolce, tanto da far definire il dessert come “torta della discordia”), ha preparato una tarte tatin di finocchi, pepe rosa e squacquerone, una rivisitazione salata della classica torta di mele francese, nata per caso da un errore delle sorelle Tatin. Ecco gli ingredienti per questa torta salata: 2 finocchi, un rotolo di pasta sfoglia, uno scalogno, un mazzetto di dragoncello, 50 g di formaggio grattugiato, 50 g di besciamella, 20 g di burro, 100 g di squacquerone, del pepe rosa in grani quanto basta e, infine, sale e pepe quanto basta.

Andrea Mainardi a La prova del cuoco: ricetta tarte tatin di finocchi

Passiamo ora al procedimento della tarte tatin di finocchi, pepe rosa e squacquerone preparata durante la puntata di oggi de La prova del cuoco da Andrea Mainardi. Utilizzare una pentola adatta per la cottura in forno. Pulire i finocchi e tagliarli a spicchi. Far sciogliere in una padella un’abbondante noce di burro e lasciar soffriggere lo scalogno tagliato a fette. Successivamente, far cuocere anche il finocchio a spicchi. Salare e profumare con il pepe rosa e il dragoncello. Coprire e far cuocere 10 minuti fino a far ammorbidire i finocchi. Versare sui finocchi la besciamella liquida e, quando quest’ultima inizierà a bollire, coprire il composto con il rotolo di pasta sfoglia che dovrà essere ben fredda. Far aderire ben bene la pasta al composto e infornare subito per circa 30 minuti a 180°, con la sfoglia che dovrà presentarsi ben dorata. Quando la torta salata sarà cotta, capovolgerla sul piatto, spalmarvi sopra (quindi quando sarà ancora calda) lo squacquerone e decorare infine con le foglie di dragoncello e il pepe rosa in grani. Se questa torta salata non vi basta, o semplicemente volete tornare a una torta che sia veramente dolce, potete provare la torta pere e cioccolato di Natalia Cattelani, proposta nella puntata di ieri dalla cuoca romagnola, una ricetta classica che mette insieme la frutta e il cacao.

About Ilaria Capozzi

Classe 1996, Napoli. Diplomata al Liceo Scientifico e studentessa di Fisioterapia all'Università, da sempre con una passione per la lettura e per la scrittura, che non vuole smettere di coltivare nonostante tutti gli altri impegni. Appassionata soprattutto di serie tv, film e programmi di cucina di ogni tipo. Scrive per LaNostraTv da Luglio 2017.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *