Foto di Rudolf Mernone e Ilenia Pastorelli