Paola Barale a Mistero, torna in tv dal 15 aprile

La Barale torna in tv

Manca in televisione con un programma tutto suo da quasi due anni, ma l’assenza dal video sembra destinata a finire. Paola Barale torna in tv e lo fa su Italia 1. La showgirl di Fossano farà parte del cast di Mistero, il programma che ha riscosso un buon successo nelle precedenti edizioni. La sua ultima conduzione risale appunto a due anni fa, su Italia 1 dove aveva co-condotto con Enrico Papi la seconda edzione de  “La pupa e il secchione”. Dal 15 aprile la Barale per nove puntate sarà impegnata in questo nuovo progetto della rete diretta da Luca Tiraboschi. La notizia è anticipata da Tv Sorrisi e canzoni. La terza e la quarta edizione del programma dedicato agli eventi soprannaturali sono state presentate dal compagno della bionda conduttrice Raz Degan. Il programma non avrà un conduttore vero e proprio ma punterà sui vari inviati. La Barale affiancherà i già rodati Jane Alexander, Daniele Bossari, Marco Berry, Andrea Pinketts e Nicole Pellizzari, oltre alla presenza della bella Rachele Restivo. Non solo Paola Barale, ci sono per la nuova edizione di Mistero altre novità. Sarà presente, con alcuni video, Stan Lee, creatore dei supereroi Marvel, che andrà alla ricerca di persone dotate di superpoteri.

 

paola-barale-3

Picture 1 of 5

Non ci sarà lo studio, la location sarà il Teatrino di Corte della villa Reale di Monza che ospiterà, altra novità di questa edizione, un pubblico. La direzione di Italia 1 sta lavorando intensamente al programma, sintomo che le aspettative sono alte. Il programma partito nell’estate del 2009 con la conduzione di Enrico Ruggeri arriva dopo soli tre anni alla sesta edizione. Il programma è la risposta di Mediaset a Voyager e nella scorsa stagione si è mantenuto su una media del 9% chiudendo con oltre il 10% di share. Ascolti soddisfacenti viste le difficoltà di questo periodo. Non solo novità, anche conferme. Pablo Ayo si occuperà anche in questa edizione di alieni, Adam Kadmon si occuperà di complotti internazionali e Daniele Gullà di presenze sovrannaturali. Non mancherà la rubrica Real Mistery dedicata a fatti inspiegabili ripresi da telecamere particolari. Per la Barale si tratta di un’occasione importante, un modo per segnare una svolta nella sua carriera un po’ opaca nell’ultimo periodo.

Ricevi i nostri articoli direttamente nella tua email

 

Commenta quest'articolo

Post correlati:

About Giuseppe Candela

Nato a Nocera Inferiore(Sa) si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla comunicazione politica dal titolo “Pop o Papi? Vizi privati e pubbliche virtù. L’assenza-essenza dei media”. Si sta specializzando nell’ambito televisivo. Appassionato di calcio, di politica e soprattutto del piccolo schermo, ha collaborato e collabora con tv e giornali locali. Da settembre 2009 è opinionista a “Domenica in L’Arena” su Raiuno. Ha scritto e condotto eventi che hanno avuto risonanza nazionale. Guarda con occhio critico la televisione senza nessun pregiudizio.