foto di elhaida dani

The Voice: Elhaida Dani è la vincitrice

text-align: center”>foto di elhaida dani

ELHAIDA DANI E’ LA TRIONFATRICE DELLA PRIMA EDIZIONE DI THE VOICE.  La 20enne di Tirana, ha disputato una finale, nel corso della quale ha più volte ribadito la sua superiorità vocale rispetto agli altri tre finalisti. Nata in Albania, ama da sempre in Italia e dal dicembre scorso, vive a Formia. Ha ereditato la passione per la musica dalla madre che da giovane cantava. Ha iniziato a studiare pianoforte all’età di 6 anni ed è attualmente iscritta al primo anno di Musicologia all’Università. La sua carriera, è già ricca di successi nonostante la giovane età. Nel 2009 ha vinto l’edizione albanese di Star Accademy e successivamente numerosi concorsi internazionali. Il grande successo arriva però nel 2012 quando, in coppia con un cantautore albanese, si esibisce e vince il Festival più importante del suo Paese: il TopFest. La canzone presentata è diventata un singolo di grande successo in Albania. Il suo percorso a The Voice è iniziato nel corso della quarta puntata delle blind audition, quando interpretando Mama Knows Best di Jessie J., ha convinto tutti e quattro i coach ed ha optato per Riccardo Cocciante. Il suo percorso nel talent è stato in completa ascesa: nella sessione battle della gara, ha battuto Francesca Bellenis grazie ad una versione di No more tears (Enough is Enough) di Donna Summer e Barbara Streisand. Durante le serate live del programma, la cantante si è guadagnata il posto in finale con singolari versioni di canzoni della musica italiana ed internazionale.

foto-elhaida-dani-the-voice-jpg

Tra le sue migliori performance All by myself di Eric Carmen, Nessun dolore di Lucio Battisti e I believe i can fly di R. Kelly. Questa sera ha iniziato con una magnifica interpretazione di I will always love you di Whitney Houston, fino ad arrivare ad Adagio di Lara Fabian. Elhaida ha avuto la meglio su Silvia Capasso (quarta classificata), Veronica De Simone (terza classificata) e infine Timothy Cavicchini, che si è aggiudicato il secondo posto. La sua grinta, il suo temperamento, la sua potenza vocale, abbinata ad un modo di interpretare molto originale, hanno conquistato il pubblico italiano, che ha deciso di premiarla con la vittoria finale. Elhaida si aggiudica un contratto discografico con la Universal Music Italy, ed ha già al suo attivo il brano inedito presentato a The Voice: When love calls your name, le cui musiche sono state scritte dal coach Cocciante, mentre il testo è di Roxanne Seeman. Il pubblico in studio, nel corso della puntata finale, gli ha sempre tributato dei lunghissimi e calorosi applausi. Elhaida ha tutte le carte in regola per ottenere consensi a livello internazionale. The Voice riuscirà dove gli altri talent toppano?

Questo articolo è stato pubblicato in Programmi Tv e taggato come , il da

Informazioni su Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Un pensiero su “The Voice: Elhaida Dani è la vincitrice

  1. Rossella

    Si tratta di una vittoria meritatissima. Almeno a mio giudizio. Dal primo momento ha dimostrato di tenere il palco con grandissima determinazione e un pizzico d’orgoglio! Ha scelto il coach giusto per lei. Si leggeva una profonda sintonia caratteriale. Infatti a prima vista Elhaida appare presuntuosa perché in scena tutta la sua emotività è dalla ieraticità della sua figura. Invece sul duetto di Margherità è venuta fuori la sua estrema semplicità: quella canzone è molto difficile. Anche Timothy Cavicchini è sulla stessa lunghezza d’onda!

    Replica

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>