Ti lascio una canzone: una bambina piange per un voto negativo, Antonella Clerici: “L’ episodio mi ha ferito molto”

Foto di Caterina che piange e Antonella Clerici a Ti lascio una canzoneTi lascio una canzone è sotto l’ occhio del ciclone così come Antonella Clerici dopo la puntata di sabato 15 settembre. Durante la puntata Caterina, una bambina di 11 anni è rimasta particolarmente colpita da alcune critiche di Pupo sotto il profilo tecnico e dopo aver seguito una discussione tra la giuria e il direttore d’ orchestra è scoppiata in lacrime. La cosa grave di tutta questa situazione è che nessuno in un primo momento si stava rendendo conto della gravità dell’ episodio con Pupo che pensava a fare discorsi psico-pedagogici sulle lacrime dei bambini, poi la conduttrice si è resa conto del momento ed è intervenuta per portare la bambina fuori dallo studio affermando che non le piace vedere i bambini piangere.

Ti lascio una canzone il giorno si è ritrovato sotto accusa: partito come una festa della musica dove la conduttrice stessa spiegava che nessuno era in gara, ma appunto solo le canzoni, quest’ anno il programma si è trasformato in un vero e proprio talent show con tanto di trono per il più bravo. Roberto Cenci il giorno dopo ha subito chiesto la rimozione del proprio nome dai titoli di testa del programma in quanto trasformatosi in una gara poco consona per i bambini ed ora è Antonella Clerici ad intervenire su questo brutto episodio sulle pagine del Corriere della sera. La conduttrice afferma che l’ episodio l’ ha ferita perché spiega che non le ha fatto di certo piacere vedere una bambina piangere. Antonella si difende spiegando che culla i bambini protagonisti del suo programma, afferma di aver calmato la bambina e di averla accompagnata fuori dallo studio.

Ti lascio una canzone è un programma che regala ai bambini una grande opportunità” afferma la conduttrice che ora dichiara che starà ancora più attenta nel caso ci siano bambini troppo emotivi nel cast. La Clerici non è contenta nemmeno delle critiche al nuovo format del programma perché spiega che i genitori erano consapevoli del nuovo regolamento e che sono stati loro stessi a dare ai bambini questa opportunità. Su Roberto Cenci replica che se vuole togliere il nome lo può fare, ma lei non vuole assolutamente che sia messa in dubbio la sua professionalità per il primo e speriamo unico episodio un po’ brutto a Ti lascio una canzone.

Ricevi i nostri articoli direttamente nella tua email

 

Commenta quest'articolo

Post correlati:

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.