04/03/2014

il blog del gossip
Sei qui: Home » Archives for antonella clerici

antonella clerici Archivi

0

La prova del cuoco, le ricette del 4 marzo 2014: Carnevale in cucina con Antonella Clerici

La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 4 MARZO: STRAUBEN – CASTAGNOLE (versione di Sandra / versione di Anna) – PANE CON LE CAROTE – FARFALLE AL RAGU’ DI POLLO E CARCIOFI

STRAUBEN (“FRITTELLE FILANTI”)

Consulta la gallery per vedere la scheda con gli ingredienti per 6 persone e le immagini che illustrano in ordine, dall’inizio alla fine, la preparazione di queste frittelle particolari presentate da Sergio Barzetti nello spazio “La cucina innovativa”.

PREPARAZIONE. Innanzitutto intiepidire il latte con il burro e lo zucchero, ai quali unire un pizzico di sale e la farina, mescolando per prevenire la formazione di grumi. Amalgamare i tuorli (anche con l’impastatrice), poi gli albumi montati a neve e infine la grappa, per ottenere un composto che risulti liscio, morbido e filante. Portare a temperatura l’olio, da utilizzare per friggere le frittelle facendo colare l’impasto tramite un imbuto, imprimendo a quest’ultimo un movimento rotatorio in modo da ottenere delle frittelle che siano filanti e rotonde, da servire calde dopo averle cosparse di zucchero a velo (Luciano Mallozzi consiglia di abbinare un Torchiato di Fregona su Strauben senza salsa, Refrontolo se con salsa ai frutti di bosco).

Festeggia il Carnevale con dei dolci golosissimi: prova i meravigliosi muffin di pere e cioccolato presentati oggi da Tessa Gelisio a COTTO E MANGIATO. Straordinari! Clicca qui

0

Carnevale con La prova del cuoco: le ricette del 3 marzo 2014

La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 3 MARZO: TAGLIATELLE FRITTE – ROCCHINI DI CAVOLO CAPPUCCIO – ROCCHINI DI SEDANO CON SUGO D’ANATRA – TACOS – TIRAMISU’ AL CACAO E ZAFFERANO

TAGLIATELLE FRITTE

Sfoglia la gallery fotografica per vedere le immagini che illustrano in ordine, dall’inizio alla fine, la preparazione di questo piatto straordinario presentato da Alessandra Spisni nella rubrica “La cucina della pasta fresca”.

PREPARAZIONE. Occorrono 5 uova, 500 grammi farina, 2 limoni, 100 grammi di zucchero, 100 grammi di zucchero vanigliato e 500 grammi di strutto. Impastare la farina, lo zucchero, le uova e la scorza grattugiata di 2 limoni per realizzare la sfoglia, da stendere. Ricavare le tagliatelle e sciogliere subito dopo in una padella lo strutto, nel quale friggerle. Al termine della frittura, spolverare le tagliatelle con lo zucchero vanigliato (Paolo Lauciani consiglia di abbinare un Asti spumante).

Clicca qui per gustare le meravigliose crepes alla birra e radicchio preparate oggi sui fornelli di COTTO E MANGIATO da Tessa Gelisio. Deliziose!

0

Antonella Clerici a Tv Talk: “Disabili a Ti Lascio Una Canzone? Ne parlerei con i genitori” e risponde con ironia alla proposta di Ilona Staller

antonella clerici a tv talk

ANTONELLA CLERICI A TV TALK: UN NUOVO SANREMO? MAGARI - In un dibattito inteso a voler differenziare le cosiddette conduttrici “calde” in stile D’Urso da quelle più “fredde” e distaccate come Maria De Filippi, a Tv Talk interviene oggi una tiepida Antonella Clerici che racconta agli spettatori il suo modo di fare e vedere la televisione, partita dal freddo giornalismo sportivo che esprimeva con qualche punta sopra le righe fino ad arrivare alla sua immagine più attuale molto calorosa, diretta ed aperta con ospiti e pubblico. Un programma di successo al mezzogiorno, un sabato sera che tallona, ma non supera, l’agguerrita corazzata De Filippi ed un Festival di Sanremo alle spalle ricordato come un buon successo, ma che ha deciso di non ripetere l’anno successivo in virtù di una difficoltà obbiettiva che non sempre viene soddisfatta dal risultato finale; in tal proposito, in collegamento con Massimo Bernardini, dichiara di non precludere la strada ad un nuovo Festival, ma anzi apre ampi spiragli di possibilità.

0

La prova del cuoco, 1 marzo 2014: Antonella Clerici presenta le ricette di Carnevale

La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DELL’1 MARZO: ROTOLINI DI PASTA CON PISELLI E MORTADELLA – FRAPPE SALATE – CANNOLI DI MERINGA AL CIOCCOLATO E TORRONCINO

ROTOLINI DI PASTA CON PISELLI E MORTADELLA

Sfoglia la gallery fotografica per vedere la scheda con gli ingredienti e le immagini che illustrano, dall’inizio alla fine, la preparazione di questi rotolini deliziosi serviti a tavola da Anna Moroni nella rubrica “La grande ricetta della domenica”.

PREPARAZIONE. Realizzare innanzitutto la sfoglia per lasagne: impastare farina e uova e stendere la pasta ottenuta con il mattarello (si può utilizzare anche la sfoglia già pronta). Rosolare in padella 1 scalogno tritato con un filo d’olio extravergine d’oliva. Aggiungere i piselli e farli insaporire bene scaldando per circa 5 minuti. Porre la ricotta in una bacinella e lavorarla con un cucchiaio, aggiungendovi il formaggio parmigiano grattugiato e i piselli. Sbollentare la sfoglia. Spalmarvi sopra il composto appena preparato con i piselli e la ricotta, sovrapporre al tutto qualche fetta di mortadella, arrotolare e tagliare a metà (ripetere il procedimento per preparare tanti rotolini). Preparare quindi la besciamella sciogliendo il burro in un pentolino con la farina, un goccio di latte caldo, un pizzico di sale e  di noce moscata, cuocendo per alcuni minuti. Aggiungere alla besciamella un po’ di salsa di pomodoro per colorarla. Porre i rotolini di pasta in una teglia precedentemente imburrata (mettendoli in verticale), condirli con la besciamella, spolverarli con il grana grattugiato e scaldarli in forno per 15–20 minuti a 180 gradi.

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 26 febbraio: gnocchi al tè matcha; sformato di patate e castelmagno; chiacchiere di Liliana… e molte altre! Clicca qui

0

Le ricette de La prova del cuoco: venerdì 28 febbraio 2014

La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 28 FEBBRAIO: LE SFRAPPOLE – DOLCETTI DELLE GNOME – TRENETTE CON UOVA DI PESCE E GUANCIALE

LE “SFRAPPOLE”

Sfoglia la gallery sottostante per vedere la scheda con gli ingredienti per 4 persone e le foto che illustrano in ordine, dall’inizio alla fine, tutte le fasi della preparazione di questi dolci straordinari firmati Alessandra Spisni.

PREPARAZIONE. Realizzare un impasto da sfoglia, aggiungendo la farina, le uova, il burro morbido e il succo delle arance. Lavorare bene l’impasto che dovrà risultare elastico e mordibo. Stendere una sfoglia (sottile come una garza), dalla quale ricavare con la rotella dentata delle strisce (4 x 15 centimetri), da incidere longitudinalmente eseguendo 3 tagli paralleli e friggere nello strutto bollente, muovendole con un forchettone per farle aprire. Quando appariranno ben dorate, scolarle e asciugarle su un foglio di carta gialla. Cospargerle infine con lo zucchero vanigliato a pioggia e servirle (è possibile abbinare un Moscato di Saracena – Calabria).

Cerchi un piatto gustoso da servire a tavola o da utilizzare per la schiscetta? Prova il succulento chili con carne messicano preparato oggi a COTTO E MANGIATO da Tessa Gelisio. Buonissimo! Clicca qui

0

La prova del cuoco, puntata del 27 febbraio 2014: tutte le ricette di oggi

La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 27 FEBBRAIO: BRASATO DI MANZO AL BAROLO – FRITTELLE AL PORRO E SALAME FRESCO – CHURROS ALLA CANNELLA

BRASATO DI MANZO AL BAROLO

Sfoglia la gallery sottostante per vedere la scheda con gli ingredienti e le foto che illustrano, dall’inizio alla fine, la preparazione di questa pietanza sfiziosa realizzata da Andrea Ribaldone nella rubrica “Giovedì carne”.

PREPARAZIONE. Mettere a bagno (la sera prima) il manzo, in una bacinella con la metà del vino Barolo, per circa 12 ore (Andrea consiglia di usare un sacchetto sottovuoto). Tagliare a fettine 1 cipolla e rosolarla in una pentola, unendo il manzo e rosolando anch’esso a parte. Subito dopo portare ad ebollizione il restante vino e utilizzarlo per bagnare la carne, brasando a fuoco basso per almeno un paio d’ore. Insaporire con un pizzico di sale e pepe. Al termine della cottura, togliere la carne dalla pentola, frullare e far restringere la salsa. Stufare il sedano rapa con acqua e latte (in parti uguali) e successivamente frullarlo per immersione. Saltare la cicoria in padella (brevemente) con un goccio d’olio e.v.o. Servire il brasato affettato con la sua salsa al Barolo, la cicoria e la purea di sedano rapa (Daniela Scrobogna consiglia di abbinare un Boca DOC – Nebbiolo e Vespolina).

Vuoi trascorrere un dolcissimo Carnevale? Prova i golosi frati fritti presentati a COTTO E MANGIATO da Tessa Gelisio. Meravigliosi! Clicca qui

0

La prova del cuoco, ai fornelli con Antonella Clerici: le ricette del 26 febbraio 2014

La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 26 FEBBRAIO: GNOCCHI AL TE’ VERDE MATCHA CON SALSA DI CASTELMAGNO, SPECK E NOCI – SFORMATO DI PATATE E CASTELMAGNO CON CIALDE DI NOCCIOLE E PARMIGIANO – TORTA RUSTICA DI PATATE, PROVOLA E SALSICCIA – POLPETTE DI TACCHINO CON CUORE AL TALEGGIO – CHIACCHIERE DI LILIANA

GNOCCHI AL TE’ VERDE MATCHA CON SALSA DI CASTELMAGNO, SPECK E NOCI

Sfoglia la gallery per vedere le foto di questo piatto delizioso presentato dalle concorrenti Enrica e Silvia durante il torneo “Chi batterà lo chef?”

PREPARAZIONE. Impastare un po’ di patate (precedentemente pelate e schiacciate) con 1 tuorlo, 3 cucchiaini di tè verde matcha (da aggiungere con un cucchiaino di legno o di plastica e non di altro materiale, che rischierebbe di alterare il sapore delicatissimo del tè), unendo anche un pizzico di sale. Ricavare dall’impasto gli gnocchi da lessare in una pentola contenente abbondante acqua salata. Scaldare intanto in un pentolino il castelmagno tagliato a pezzetti con del burro e un po’ di macis (o, in alternativa, della noce moscata). Sciogliere il tutto e utilizzarlo per condire gli gnocchi, da impiattare con un po’ di speck precedentemente saltato in padella e delle nocciole.

Hai voglia di un primo straordinario? Prova le meravigliose orecchiette con carciofi e salsiccia preparate oggi sui fornelli di COTTO E MANGIATO da Tessa Gelisio. Economiche e buonissime! Clicca qui

0

La prova del cuoco, ricette 25 febbraio 2014 con Antonella Clerici: gnocchi tricolore, ravioli con taleggio, wurstel in camicia e tante altre

La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 25 FEBBRAIO: GNOCCHI DI SEMOLINO AL TRICOLORE – RAVIOLI DI GRANO SARACENO CON TALEGGIO – RAVIOLI INCACIATI – WURSTEL IN CAMICIA CON VERZA CROCCANTE – PANINO MITRAILLETTE

GNOCCHI DI SEMOLINO AL TRICOLORE

Sfoglia la gallery sottostante per vedere la scheda con gli ingredienti per 6 persone e le foto relative a tutte le fasi della preparazione, dall’inizio alla fine, di questo piatto gustosissimo proposto da Sergio Barzetti nella rubrica “La cucina innovativa”.

PREPARAZIONE. Innanzitutto grattugiare le carote. Lavare le bietoline e asciugarle. Portare a bollore il latte in un pentolino con un pizzico di sale, 1 foglia d’alloro e una grattugiata di noce moscata. Togliere successivamente la foglia d’alloro e versare il semolino a pioggia, mescolando prima con la frusta e poi con un cucchiaio in legno. Lasciar cuocere il tutto per circa 5-7 minuti (mescolando). Al termine della cottura, lasciar intiepidire e aggiungere le uova e 40 grammi di parmigiano, amalgamando con molta cura. Dividere il composto in 3 parti uguali: amalgamare la prima parte con il concentrato di pomodoro, la seconda con le carote e l’ultima frullarla con le bietoline. Distribuire i composti (alternando i colori), su una teglia imburrata, con l’aiuto di uno sporzionatore da gelato. Spolverare con parmigiano grattugiato e gratinare in forno (preriscaldato) per 10 minuti a 180 gradi. Servire la pietanza accompagnandola con caprino fresco a ciuffetti (Luciano Mallozzi consiglia di abbinare un Ronchi Varesini, chardonnay e riesling italico).

Vuoi servire a tavola un delizioso piatto light? Prova la gustosa vellutata di funghi presentata oggi da Tessa Gelisio a COTTO E MANGIATO. Buonissima! Clicca qui

0

La prova del cuoco, il menù del 24 febbraio 2014: pappardelle noci e gorgonzola, arrosto alla pizzaiola e tanti altri piatti

La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 24 FEBBRAIO: PAPPARDELLE CON NOCI E GORGONZOLA – OLIVE ASCOLANE (versione di Anna Rita / versione di Anna Moroni) – ARROSTO DI VITELLO ALLA PIZZAIOLA – FISH AND CHIPS

PAPPARDELLE CON NOCI E GORGONZOLA

Sfoglia la gallery sottostante per vedere la scheda con gli ingredienti per 4-6 persone e le foto relative alla preparazione di questo primo meraviglioso firmato Alessandra Spisni.

PREPARAZIONE. Impastare la sfoglia e tirarla, confezionando poi le pappardelle e facendole asciugare a nido. Mettere i 2 formaggi in un tegamino con la panna e un pizzico di sale e pepe, facendoli sciogliere a fiamma bassissima (accertandosi che la salsa al gorgonzola sia completamente amalgamata). Aggiungere il prezzemolo e spegnere il fuoco. Lessare le pappardelle, scolarle, condirle con la salsa al gorgonzola appena preparata, unire i gherigli di noci tagliati grossolanamente e impiattarle spolverandole con abbondante grana grattugiato (Roberta Begossi consiglia di abbinare un Alcamo).

Clicca qui per gustare la ricetta dei cardi in umido preparati da Tessa Gelisio a COTTO E MANGIATO. Un piatto adatto anche ai vegani, ai vegetariani e agli intolleranti ai latticini

0

Sabato in cucina con La prova del cuoco: le ricette del 22 febbraio 2014

La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DEL 22 FEBBRAIO: I BASSOTTI – BOMBOLONI SALATI – TARTE TATIN ALLE MELE ANNURCHE

I BASSOTTI

Sfoglia la gallery sottostante per vedere la scheda con gli ingredienti e le foto che illustrano l’intera preparazione, dall’inizio alla fine, di questo piatto buonissimo presentato da Natalia Cattelani nella rubrica “La cucina in famiglia”.

PREPARAZIONE. Cuocere la salsa in una pentola con un fondo d’olio, cipolla e burro. Nel frattempo sbollentare i tagliolini in abbondante acqua salata, eliminando l’acqua di cottura. Ungere una teglia da forno con burro e spolverarla con pangrattato, ponendovi dentro uno strato di tagliolini, una spolverata di formaggio grana grattugiato, un secondo strato di tagliolini e grana e coprendo il tutto con il brodo. Scaldare poi in forno per mezz’ora a 190 gradi.

Scopri le ricette de LA PROVA DEL CUOCO del 19 febbraio: acqua cotta con l’ovetto; torta salata con carote e taleggio… e non solo! Clicca qui

Pagina 5 di 42« Prima...34567...102030...Ultima »