Archivio tag: Lamberto Sposini

lamberto sposini

Lamberto Sposini, un mese dopo il malore

Esattamente un mese fa Lamberto Sposini veniva colpito da un grave malore alla testa. In un primo momento le condizioni del giornalista, che si apprestava a condurre una puntata de La vita in diretta, sembravano disperate. La delicatissima operazione a cui è stato sottoposto nelle ore successive all’emorraggia cerebrale gli ha salvato la vita. Oggi, però, non si sa molto sulle condizioni di salute di Sposini, a parte il fatto che non è più in pericolo. I medici del Policlinico Gemelli di Roma, nell’ultimo bollettino, hanno detto che la prognosi resta riservata.

Nell’ultima puntata stagione de La vita in diretta, la compagna d’avventura, Mara Venier, lo ha salutato affettuosamente: “Ho cercato di portare avanti il programma, in questo mese senza Lamberto, farlo al meglio delle mie possibilità. Naturalmente devo dire grazie a lui, perché per otto mesi gli sono stata vicino imparato moltissimo. E’ un un grande giornalista, un grande professionista - aveva detto la Venier. – Noi non abbiamo mai voluto parlare della sua salute, perché ci è stato chiesto dalla famiglia per ragioni di privacy. Io continuo a pensare che Lamberto è ancora in ritardo. Lo aspetteremo sempre”. Continua a leggere

lamberto sposini mara venier

Lamberto Sposini: Mara Venier ringrazia commossa a La vita in diretta

Oggi pomeriggio, su Rai Uno, l’ultima puntata de La vita in diretta. La conduttrice, Mara Venier (nella foto), dopo settimane di silenzio su Lamberto Sposini, ha rivolto un pensiero al collega e ha spiegato perché non ha mai parlato delle sue condizioni di salute. “Oggi è l’ultima puntata de La vita in diretta e voglio ringraziare Lamberto per tutto quello che mi ha insegnato in questi mesi – ha detto, visibilmente commossa, la presentatrice. – Ci manca molto. La gente ci chiede continuamente notizie di lui, è molto affezionata. Tutti vogliono sapere come sta, quando guarirà. Sono certa che appena glielo dirò, gli farà molto piacere. Se non abbiamo parlato di Lamberto è perché ce lo ha chiesto espressamente la famiglia, per ragioni di privacy. Io voglio comunque ringraziarlo. In questo mese senza lui, ho cercato di cavarmela da sola, nonostante di cronaca non mi fossi occupata. Ho imparato moltissimo da lui in otto mesi di lavoro fatto insieme e se ora so qualcosa, lo devo a lui, al suo modo di dettare i tempi. Lamberto è un grande professionista – ha aggiunto Mara Venier. – Noi lo aspettiamo, e pensiamo sempre che lui è solo in ritardo“. Continua a leggere

lamberto sposini

Lamberto Sposini, la famiglia vuole il rispetto della privacy

Lamberto Sposini (nella foto, ndr) migliora, anche se lentamente, in modo progressivo. Gli ultimi bollettini medici diramati dal Policlinico Gemelli di Roma lasciano degli spiragli di ottimismo a proposito del pieno recupero del giornalista. La vicenda di Lamberto Sposini è diventata anche oggetto di polemiche politiche. Una parlamentare del Pdl, Melania Rizzoli, ha paragonato (su Libero) il dramma del conduttore de La vita in diretta a quello di Eluana Englaro, la ragazza morta dopo anni di “stato vegetativo”. L’esponente del Pd Ignazio Marino, dalle colonne de L’Espresso, ha attaccato la collega per il fuorviante accostamento e perchè ha violato la privacy dell’ex vicedirettore del Tg5. Continua a leggere

lamberto sposini

Lamberto Sposini sta meglio, ma la polemica politica riesplode

Può, il malore di una persona, benché famosa, diventare oggetto di strumentalizzazione politica? Ovviamente, visto che siamo in Italia, sì. Tutto è nato con l’articolo di Melania Rizzoli, medico e parlamentare del Pdl, pubblicato da Libero. La donna partiva dal malore di Lamberto Sposini (nella foto) per arrivare a parlare del fine vita. In pratica, il parlamentare del Popolo delle Libertà accostava il caso del giornalista di Rai Uno a quello della povera Eluana Englaro! Il particolare di cui la deputata si è clamorosamente dimenticata è che Sposini, nonostante lo stato di coma in cui era caduto, ha tutte le possibilità di guarire e tornare a una vita normale, mentre la ragazza è rimasta su un letto per diversi anni, senza alcuna speranza di risveglio, perché alcune funzioni erano state irrimediabilmente danneggiate. I casi sono così diversi per moltissimi aspetti, che è inutile stare a spiegarli. Continua a leggere

Lamberto Sposini malore

Lamberto Sposini: è sveglio

Lamberto Sposini è sveglio, ha aperto gli occhi ed è in netta ripresa. La prognosi rimane riservata ma la guarigione potrebbe essere totale. Il giornalista e conduttore de “La Vita in diretta” ce l’ha fatta, ha lottato tra la vita e la morte, immerso in una miriade di polemiche a partire dal ritardo nei soccorsi a finire con le dichiarazioni dell’onorevole Melania Rizzoli (Pdl). Il quadro clinico di Sposini, però, rimane ancora complesso e non si hanno notizie circa gli eventuali danni al cervello procurati dalla vasta emorragia cerebrale. Dopo un intervento al cervello ben riuscito, Sposini è stato sottoposto ad un coma farmacologico indotto ed ha fin da subito reagito agli stimoli esterni. Sposini non vuole morire, lui vuole combattere per la vita, forse sta lottando per sua figlia Matilde alla quale la madre Sabina Donadio ha scritto una lettera commuovente. “Un miracolo” gridano i medici, visto che il giornalista era arrivato in ospedale al livello di coma 3, ovvero il più alto.

Continua a leggere

lamberto sposini

Lamberto Sposini ha aperto gli occhi, prognosi resta riservata

Fanno sperare le ultime notizie su Lamberto Sposini. Il conduttore de La vita in diretta, colpito da emorraggia cerebrale lo scorso 29 aprile, ha cominciato ad aprire gli occhi, sia spontaneamente, sia sotto stimolazione. I medici sostengono che la situazione del giornalista, ancora ricoverato in terapia intensiva, sta migliorando progressivamente, anche se in modo lento, e che non vengono rilavate criticità particolari.

L’ottimismo attorno all’ex conduttore del Tg5 e del Tg1 cresce dunque di giorno in giorno. La prognosi rimane riservata, ma Lamberto Sposini si può ormai considerare fuori pericolo. I dubbi principali riguardano sia i tempi di recupero, sia gli eventuali danni che l’ematoma gli ha causato. Continua a leggere

Lamberto Sposini malore

Lamberto Sposini: migliorano le condizioni di salute

“Prosegue il lento miglioramento delle condizioni neurologiche del giornalista Lamberto Sposini, ancora ricoverato nel reparto di terapia intensiva del Policlinico Gemelli. La prognosi rimane riservata”: questi sono gli ultimi aggiornamenti rilasciati dallo staff medico del Gemelli, capeggiato dai professori Giulio Maria e Rodolfo Proietti, fiore all’occhiello della neurochirurgia in Italia. Le condizioni di salute del giornalista de “La vita in diretta”, dunque, sono in netto miglioramento, grazie al coma farmacologico indotto e all’intervento al cervello che è riuscito brillantemente. Sposini, infatti, è stato colpito settimane fa da una vasta emorragia cerebrale che ha fatto temere il peggio tra le lacrime di Mara Venier e gli sciacalli che sul web l’avevano dato per morto. Continuano, però, le polemiche suscitate dall’onorevole del Pdl Melania Rizzoli. Dalla lettera si legge: “Lamberto Sposini mi aveva invitato nella sua trasmissione, come medico e come deputato, a parlare di vita e di morte, a proposito della legge sul testamento biologico. Io ripetevo che noi medici siamo abilitati e addestrati a proteggere e salvare la vita, anche quando sembra perduta, e non ad indurre la morte. E lui, che mai avrebbe voluto sopravvivere senza coscienza, pensava che ognuno è libero di scegliere come e quando morire, rifiutando interferenza religiose, scientifiche e politiche. Ma queste sono cose che si dicono da sani”.

Continua a leggere

sabina-donadio-moglie-di-lamberto-sposini

Lamberto Sposini ha aperto gli occhi ma non riconosce la moglie: resta ancora in coma

text-align: center;”>Sabina Donadio moglie di Lamberto Sposini Foto

Qualche giorno fa vi avevamo segnalato il miglioramento della situazione di Lamberto Sposini, che lo scorso 29 Aprile, prima della puntata de La vita in Diretta dedicata al Matrimonio tra William & Kate, era stato improvvisamente colpito da un grave malore. Vi avevamo infatti anticipato che, secondo le dichiarazioni dei medici che si occupano della delicatissima situazione del presentatore e giornalista televisivo, Sposini sarebbe uscito dal coma farmacologico a breve. Purtroppo, però, Lamberto continua a rimanere sedato sotto l’effetto dei farmaci, nonostante la situazione continui a migliorare, seppur molto lentamente. Ce lo conferma la moglie, Sabina Donadio, che dopo la commovente lettera aperta indirizzata alla figlioletta, ha affermato di aver visto Sposini aprire gli occhi e, in qualche modo, avvertire la sua presenza accanto. Continua a leggere

Lamberto-Sposini-aggiornamenti

Lamberto Sposini e l’affetto della gente

text-align: justify”>Lamberto Sposini malore FotoSono passate quasi tre settimane dal giorno dell’improvvisa emorragia cerebrale che ha colpito il giornalista Lamberto Sposini negli studi Rai di via Teulada. Ora, dopo l’impegnativo e tempestivo intervento al cervello che lo ha salvato, le sue condizioni sono in lento miglioramento ma i medici del Policlinico Gemelli hanno preferito prolungare il coma indotto di qualche giorno rispetto a quanto annunciato la settimana scorsa e il giornalista non si è ancora risvegliato. La compagna Sabina Donadio mantiene il più stretto riserbo sulla vicenda, le uniche informazioni che lascia trapelare riguardano il fatto che Lamberto ha aperto gli occhi ma senza riconoscerla, essendo ancora sotto l’effetto dei farmaci, e che reagisce alla stretta della sua mano con un’altra stretta. Sono passate quasi tre settimane e l’attesa si prospetta ancora molto lunga. Sono passate quasi tre settimane e la gente si informa quotidianamente sulle condizioni del conduttore de “La Vita in Diretta”, ma questa volta non possiamo – e non vogliamo – parlare di attenzione morbosa. Questa volta possiamo – e vogliamo – parlare di affetto. Continua a leggere

lamberto sposini

Lamberto Sposini: il malore ora diventa un caso politico

I politici italiani, si sa, vogliono dire la loro su qualsiasi cosa avvenga nel nostro Paese. Si tratti di gossip, televisione, sport o qualsiasi altra cosa non riguardi direttamente il loro campo, per loro stare in silenzio è impossibile. Poteva fare eccezione il caso di Lamberto Sposini? Il giornalista, qualche giorno fa, è stato colto da un grave malore che lo ha ridotto in fin di vita. Il conduttore, nelle ultime ore, ha dato segnali incoraggianti (è uscito dal coma) e non dovrebbe più essere in pericolo, anche se si teme per le possibili conseguenze che un grave malore come il suo può comportare.

Oggi sul sito del quotidiano Libero è stato pubblicato un articolo su Lamberto Sposini (nella foto) e ciò che lui pensava del cosiddetto “fine vita”. Il pezzo porta la firma di Melania Rizzoli, medico e deputato del Popolo della Libertà. Sappiamo tutti la posizione del Pdl rispetto alla questione. Ma, francamente, ci pare molto sorprendente l’accostamento tra il caso di Lamberto Sposini (a cui naturalmente auguriamo una pronta e completa guarigione) e quello delle tante persone (Eluana Englaro non viene citata, ma evidentemente è là che si vuole andare a parare…) in stato vegetativo. Continua a leggere