19/09/2014

il blog del gossip
Sei qui: Home » Archives for Massimo Ranieri

Massimo Ranieri Archivi

0

Sogno e son desto 2: Massimo Ranieri è pronto a bissare il successo della prima serata, con Elisa e tanti altri artisti

foto_sogno_son_desto_ranieri

Sogno e son desto 2

Un ritorno davvero con il botto, quello che Massimo Ranieri insieme al suo compagno di viaggio Morgan e la bravissima Simona Molinari, hanno avuto lo scorso sabato con la nuova edizione di Sogno e son desto 2. Effettivamente c’era molta attesa per il ritorno di questo show, tratto dalla tournée che Ranieri ha portato in giro per l’Italia negli ultimi anni. Memorabili della prima puntata sono stati il duetto con Gianna Nannini e l’omaggio a Fred Buscaglione, anima della canzone napoletana.

Nel secondo appuntamento, che andrà in onda sabato 20 settembre alle 21.10 sempre su Rai1, Massimo Ranieri cercherà di bissare, sicuramente senza tanti sforzi, il successo della prima puntata, la quale in termini di share ha battuto alla grande la puntata-evento de Il Segreto con la morte di Pepa. Ufficialmente, il padrone di casa potrà godere della presenza di colleghi che arrivano direttamente dal mondo della musica italiana.

Gli artisti che verranno a trovare Ranieri sono la bravissima ed incantevole cantante Elisa, il cantante pugliese Caparezza, amato dai giovani per le sue canzoni dai temi molto delicati ma trattati in chiave moderna e poi Elio delle storie teseil quale insieme a Massimo Ranieri, Morgan e Simona Molinari, regaleranno un momento di “ritorno al passato”, con un tributo al Quartetto Cetra.

1

Sogno e son desto 2: il sabato sera di Rai Uno con Massimo Ranieri, Morgan e tanti ospiti

foto_sogno_e_son_desto

Sogno e son desto 2

Grande ritorno in televisione per festeggiare i cinquantanni di carriera di uno tra gli showman più amati dal pubblico, soprattutto dalle mamme e dalle nonne. A partire da stasera, per i prossimi tre sabato, Rai Uno ospiterà un programma dedicato interamente alla musica, nel quale interverranno molti ospiti amici del padrone di casa e del suo compagno di viaggio apparentemente molto lontano da lui, ma con il quale condivide una grande passione: l’amore per la musica.

Massimo Ranieri e Marco Castoldi in arte Morgan, prossimo giudice di X Factor, saranno i mattatori della nuova edizione di Sogno o son desto 2. Dopo il grande successo ottenuto nel gennaio 2014 registrando dati di ascolti incredibili, era impossibile non pensare ad un ritorno in grande stile. Perciò per cercare di bissare quel successo, sono stati apportati dei cambiamenti come la presenza fissa oltre che di Morgan, anche di Simona Molinari, cantante bravissima, tra i big delle scorse edizioni del Festival di Sanremo.

Gli ospiti di questa sera saranno: Gianna Nannini la quale accompagnare Massimo Ranieri lungo un percorso musicale. Un amico di vecchia data, Toto Cutugno che verrà accompagnato dalla Dzambo Agusevi Orchestra; il nostro Andrea Griminelli uno dei flautisti più bravi e famosi al mondo. Ed infine non poteva mancare un pizzico di Napoli in prima serata con un quartetto composto da Enrico RavaStefano Di BattistaTullio De Piscopo e Tony Esposito, i quali eseguiranno “Tammurriata”.

0

Sogno e son desto, tre serate di musica e poesia con Massimo Ranieri. L’11, il 18 e il 25 gennaio su Rai Uno

foto programma rai uno sogno e son desto

SOGNO E SON DESTOMassimo Ranieri torna in tv, ma stavolta nei panni di conduttore di questo show televisivo tratto dallo spettacolo omonimo che l’artista sta portando in giro per tutta Italia. Inutile sottolineare quanto il cantante napoletano stia ottenendo successo con il suo lavoro che – ricordiamo – è un pot-pourri di canzoni, racconti di vita e di teatro dedicato alla dignità e al coraggio di chi ha meno mezzi di altri.

SOGNO E SON DESTO, ideato da Gualtiero Peirce e Massimo Ranieri e scritto in collaborazione con Ivana Sabatini, Andrea Lo Vecchio e Simone Di Rosa, andrà in onda per tre serate divise in altrettante settimane in diretta dagli studi Rai della Dear, il centro di Produzione nomentano di Roma. Rai Uno metterà in onda lo show prodotto da Rai Uno e Ballandi Multimedia S.r.l., l’11, il 18 e il 25 gennaio. Le musiche sono a cura del Maestro Pinuccio Pirazzoli, le coreografie di Bill Goodson, i costumi di Simonetta Innocenti, la scenografia di Riccardo Bocchini, mentre la regia è affidata a Celeste Laudisio.

0

1° maggio alle 21.10 su Rai 1: Sabato, domenica e lunedì di De Filippo con Ranieri e la Guerritore

foto dal set di sabato domenica e lunedì su rai 1 il primo maggio

E’ sabato. E come ogni sabato Rosa, la bella moglie di Peppino Priore, prepara il suo buonissimo e famoso ragù. Lo prepara ogni week end per il pranzo della domenica. Rosa non è serena e nemmeno il marito che non perde occasione per rimproverarla. Ma Peppino se la prende anche con il resto della famiglia: con il figlio Rocco che non ascolta i suoi consigli ma preferisce confidarsi con il nonno e con Giulianella che litiga con il fidanzato. Il clima è teso, febbricitante in casa Priore, sembra un presagio per quello che succederà il giorno dopo. Infatti al pranzo della domenica è stato invitato il vicino di casa dei Priore, il ragionier Luigi Iannello, che per carattere e modi di fare, si prende molta confidenza, forse troppa, sia con Peppino che con la moglie. Sarà proprio l’atteggiamento invadente del ragionier a far andare su tutte le furie Peppino, che con una scenata di gelosia senza precedenti, rovina il sacro rituale del pranzo della domenica. Ovviamente la vittima di tutto questo è Rosa, che sconvolta dal comportamento del marito viene colpita da un malore. Peppino a quel punto, vedendo la moglie sofferente, si rende conto di aver sbagliato ed è mortificato per quello che è accaduto. Peppino non è impazzito tutto in un momento, ma quella sfuriata è il culmine delle cose non dette, delle incomprensioni e dei malumori accumulati negli anni tra lui e la moglie.

0

Puntata extra per “Non sparate sul pianista”. Stasera gran finale con Massimo Ranieri

anticipazioni non sparate sul pianistaNon sparate sul pianista, almeno per un altro venerdì.
Pare che stasera il programma di Fabrizio Frizzi tornerà in onda su Raiuno per una puntata extra. La Rai decide quindi di allungare lo show musicale di un’altra settimana per dare tempo a Carlo Conti di partire dal prossimo 20 Aprile con “Tale e quale” nuovo – si fa per dire – format di casa Rai importato direttamente dai paesi latini (li si chiamava Tu cara me suena).
Entusiasta Fabrizio Frizzi che si dice “soddisfatto dei risultati e del divertimento regalato agli spettatori”. E d’altronde la sfida era contro un colosso quale Zelig, quest’anno un po’ in calo fisiologico, ma Frizzi ha “retto botta” grazie al suo fedelissimo pubblico over 50, decisamente differente dal target del cabaret Mediaset.

Cosa accadrà quindi in quest’ultima puntata? La squadra bianca e quella nera, capitanate dai pianisti Alberto Laurenti e Michele Contesi, si contenderanno la vittoria finale tentando di indovinare – come di consueto – i titoli di brani celebri attraverso le parole del tabellone luminoso. Da una parte Nathalie, Nancy Brilli e Paolo Belli, dall’altra Alessandro Greco, Eleonora Sergio e Laura Freddi. Superospite della puntata sarà Massimo Ranieri che, dopo i Pooh, è pronto a far ballare i cateteri del pubblico a casa (Lo ammetto, questa era cattiva, in fondo Ranieri è li in promozione).

5

Dopo la prima:Questi fantasmi. Ranieri perde ironia ma acquista inquietudine

Questi Fantasmi di Eduardo DeFilippo raiunoQuesti fantasmi è un’ opera insolita nella vasta produzione teatrale eduardiana. C’ è un tocco di oscurità e di pathos difficilmente contestualizzabile nell’ambito di una commedia. Lo stesso personaggio principale, indecifrabile nel carattere e nelle intenzioni, si presta a diverse chiavi di lettura che rendono impervio il cammino per una giusta interpretazione. Pasquale Lojacono è davvero vittima del malinteso sui fantasmi o è consapevole del tradimento della moglie e finge per comodità? E’ un puro, uno sciocco o un furbo? Nella versione cinematografica del 67 con Gassmann e la Loren si optò per una riduzione in chiave soft, interessata al lato goliardico e alle possibilità comiche dell’intreccio. Al contrario, la versione di Massimo Ranieri per raiuno, pone l’accento sulla parte più interospettiva, controversa dell’opera. Da quali sentimenti sono mossi questi personaggi? Sembrano chiedersi Ranieri e i suoi attori (Cast particolare tra tradizione teatrale e non. Solo uno non mi ha proprio convinto ma non voglio dire chi). Vien da sé che la commedia perde di ironia e comicità (alcune scene in teatro molto divertenti, qui non strappano neanche un sorriso) ma acquista in inquietudine, spessore (soprattutto nel terzo atto e nel monologo finale del protagonista). La stessa cosa vale per l’interpretazione di Ranieri che, consapevole di non essere un comico nè tantomeno di essere vittima (nel fisico e nell’impostazione), interpreta la paura a modo suo. Con un tocco di follia ed astrazione che rendono Pasquale un pò svampito, ma credibile. 

0

Ranieri bissa il successo e ripristina il napoletano

Massimo Ranieri Napoli milionaria rai1 FotoOttimi ascolti per Massimo Ranieri e le sue trasposizioni delle opere di Eduardo De Filippo che si riconfermano degli eventi di questa stagione televisiva. Ieri sera su rai1, Napoli Milionaria ha raccolto 4.957.000 spettatori (19,27% di share), vincendo- anche se di poco- la sfida della prima serata contro l’ultima puntata su canale5 di Non smettere di sognare (4.514.000, giusto due punti in meno). Anche Filumena Marturano, andata in onda lo scorso Dicembre, aveva ottenuto lo stesso riscontro. In quell’occasione, Ranieri fu accolto da numerose polemiche e divise la critica.  L’idea originaria infatti, era quella di rinnovare le opere di Eduardo traducendole in italiano, per ricavarne un prodotto di respiro più nazionale. Da qui la strategica scelta di convocare la milanese Mariangela Melato per il ruolo della verace Filumena (solitamente eccelsa ma non in quell’occasione).  Ma l’italianizzazione messa in atto dall’artista aveva appiattito la storia e i personaggi, sminuendo a fiction tv una delle opere più belle del teatro italiano. In Napoli milionaria qualcosa cambia e Ranieri raddrizza il tiro.  Eduardo stanotte riposa sereno.

1

“A da passà ‘a nuttata”: Napoli Milionaria. Stasera su Rai 1 con Ranieri e la De Rossi

massimo ranieri e de rossi in napoli milionaria Rai1 FotoRitorna l’attesissimo appuntamento con la commedia napoletana. Infatti stasera alle 21.10 su Rai 1, andrà in onda Napoli Milionaria. L’Opera è dell’indimenticabile mattatore del teatro italiano, Eduardo De Filippo. A seguire in tutto e per tutto la trasposizione televisiva c’è sempre Massimo Ranieri, che visti gli ascolti di Filumena Marturano, ha vinto la sua scommessa: il teatro in Tv può funzionare (quando è di qualità ovviamente, ndr). Anche stavolta il cantante attore sarà il protagonista, accanto a lui ricordiamo tra gli altri Barbara De Rossi ed Enzo Decaro. La commedia, girata in alta definizione è stata prodotta dalla Rai e realizzata nella sede di Napoli, mentre la regia è stata affidata a Franza Di Rosa. Con Napoli Milionaria siamo nel 1942 e riviviamo la storia di Gennaro Iovine (Ranieri), un povero padre di famiglia, che deve sopportare la borsa nera che la moglie e i figli fanno per poter sopravvivere durante la guerra.

3

“In tv non ci vado”: Carlo Buccirosso in esclusiva per noi.

carlo buccirossoCarlo Buccirosso è un attore insolito. Ha interpretato decine di film e fiction di successo (dall’Amico del cuore a Un mondo di ladri), ha vinto un Ciak d’oro e una nomination ai David di Donatello (per la sua interpretazione di Cirino Pomicino nel Divo, ndr), i suoi spettacoli teatrali, di cui è autore, regista e protagonista, fanno il tutto esaurito ogni sera, eppure non lo si vede mai in tv. Le sue apparizioni come ospite si contano sulle dita di una mano e rilascia interviste con molta parsimonia. Siamo entrati nel suo camerino per farci raccontare il suo rapporto con i media e abbiamo scoperto che Carlo Buccirosso di cose da dire ne ha tante, dalla mancata partecipazione alle commedie di Eduardo (riprese da Ranieri), alla possibilità di scrivere per il cinema. Fino a candidarsi per il Festival di Sanremo 2012..

2

Si può portare il teatro in Tv? Massimo Ranieri dice di si

Massimo Ranieri ritorna in Tv. A parte le classiche ospitate, mancava dal 2007, quando condusse su Rai1Tutte donne tranne me”, un one man-show, diventato  successivamente un fortunatissimo spettacolo teatrale. Il 30 novembre, in prima serata su Rai1, Ranieri sarà regista e protagonista di una delle commedie storiche di Eduardo De Filippo: “Filumena Marturano“. Questo è il primo dei 4 appuntamenti dedicati alla commedia napoletana per antonomasia, ne seguiranno uno al mese: “Questi fantasmi”, “Sabato domenica e lunedì” e “Napoli milionaria”. Filumena Marturano è una commedia in tre atti del 1946 della quale esistono molte traduzioni e versioni. La più celebre è quella londinese del 1977 diretta da Franco Zeffirelli, che per l’enorme successo venne rappresentata anche a Broadway, ma con la regia di Laurence Olivier. In Italia venne trasmessa nel 1962 con Eduardo e Regina Bianchi. Ranieri ci riprova e, perché il testo possa essere compreso da tutti, l’ha tradotto dal napoletano all’italiano. Operazione per molti azzardata, in quanto il dialetto campano è un lingua vera e propria, con una musicalità tutta sua, una teatralità innata.

Pagina 1 di 11