Archivio tag: milan

Il Milan ospita la Juve capolista

Milan – Juventus, probabili formazioni e aggiornamenti: diretta tv alle 20,45 su Sky e Mediaset

text-align: center”>Il Milan ospita la Juve capolista

MILAN – JUVENTUS: DIRETTA TV ALLE 20,45 (SKY SPORT E MEDIASET PREMIUM), PROBABILI FORMAZIONI E NEWS. Dopo il deludente zero a zero interno ottenuto dalla Roma nell’anticipo del sabato sera contro una buona Inter, tocca alla capolista il compito di non perdere l’occasione giusta per riguadagnare terreno sull’unica vera concorrente nella corsa allo scudetto. La fuga degli uomini di Antonio Conte, messa in discussione solo in minima parte dal ritorno di fiamma dei giallorossi all’inizio del nuovo anno, può adesso prendere maggiore consistenza, ma per Buffon e compagni sarà necessario regolare i conti col Milan di Seedorf senza lasciarsi condizionare dal risultato dell’Olimpico di ieri sera. A facilitare la missione dei bianconeri, almeno sulla carta, potrebbe contribuire l’assenza del bomber milanista Balotelli, fermato da un prolungato risentimento alla spalla nonostante il tentativo di recupero in extremis, mentre sembra fuori discussione l’impiego dal primo minuto di Pazzini, reduce da qualche problema fisico risolto in tempo utile per la sfida di San Siro. Continua a leggere

Tapiro d'Oro a mister Allegri

Striscia la Notizia, Tapiro d’Oro a Massimiliano Allegri dopo l’ennesimo ko del Milan in campionato

text-align: center”>Tapiro d'Oro a mister Allegri

STRISCIA LA NOTIZIA, TAPIRO D’ORO IN ARRIVO PER MISTER ALLEGRI. Toccherà all’allenatore del Milan la beffa della consegna, da parte dell’inviato d’assalto Valerio Staffelli, del simbolico animaletto assegnato dalla trasmissione di Antonio Ricci ai vari personaggi pubblici, dello spettacolo, della politica, dell’informazione e dello sport, protagonisti di qualche gesto, dichiarazione o episodio di segno negativo. Per il tecnico rossonero, la sfida a San Siro contro una potenziale rivale per un piazzamento in zona Champions League era come una sorta di chiamata finale, prima di eventuali cambi di strategia più o meno radicali ai piani alti della società di via Turati. Lo spettro dell’esonero, a dispetto delle formali iniezioni di fiducia accordate di volta in volta da Galliani e soci, riconquista terreno col passare delle ore, alla luce della insoddisfacente prestazione e del pessimo risultato ottenuto sul campo nello scontro diretto di ieri sera davanti al pubblico di casa. Continua a leggere

Preliminari di Champions, sfida decisiva a San Siro

Champions League, Milan – Psv Eindhoven: orario diretta tv, probabili formazioni e news aggiornate

text-align: center”>Preliminari di Champions, sfida decisiva a San Siro

MILAN – PSV, DIRETTA TV DALLE 20,45. Una buona fetta di stagione, per Allegri e i suoi uomini, si giocherà stasera a San Siro, dove ai rossoneri sarà vietato sbagliare contro gli olandesi dell’Eindhoven. L’obiettivo dichiarato della società di via Turati è la prosecuzione fino alle fasi finali del cammino in Europa, pena il drastico ridimensionamento dei progetti messi in cantiere dall’anno scorso, quando nel pieno della rimonta in campionato si cominciava a ritrovare la fiducia persa per strada nel corso dell’altalenante 2012. In palio, contestualmente alla qualificazione per i futuri gironi della Champions League, c’è la ragguardevole cifra di 30 milioni di euro, ago della bilancia in chiave di rilancio delle ambizioni di qualsiasi grande club. Per passare il turno, Balotelli e compagni avranno bisogno di dar fondo alle energie per tutti e 90 i minuti, tenendosi pronti anche in caso di tempi supplementari, senza cali di tensione e/o concentrazione nel corso della “battaglia”.  Continua a leggere

Mediaset e le dirette delle partite di Champions

Champions League, le dirette Mediaset: Milan – Psv su Canale 5, grande calcio in tv da stasera

text-align: center”>Mediaset e le dirette delle partite di Champions

MEDIASET, LE DIRETTE DEI PRELIMINARI DI CHAMPIONS LEAGUE. Sarà senz’altro Milan – Psv Eindhoven l’evento più seguito dai telespettatori italiani nella due giorni di Coppa del 27 e 28 Agosto, antipasto di grande calcio particolarmente atteso dai tifosi delle tante pretendenti ad un posto utile per entrare nei gironi del torneo di maggiore prestigio a livello continentale. I rossoneri si presenteranno a San Siro con un tasso tecnico ed un bagaglio di esperienza in Europa nettamente superiore agli avversari, ma a fare la differenza nello scontro diretto decisivo per il passaggio di turno potrebbe essere, come solitamente accade nella fase iniziale della stagione sia in campo nazionale che internazionale, la condizione atletica delle due squadre ed in particolare la capacità dei singoli talenti in forza al Milan ed al Psv di trovare lo spunto vincente nei momenti clou del match. Continua a leggere

Palermo-Milan probabili formazioni

Serie A, Palermo-Milan è l’anticipo della 10ma giornata: probabili formazioni e diretta tv (ore 20.45 su Sky e Premium)

text-align: center”>Palermo-Milan probabili formazioni

Torna la Serie A con un nuovo turno infrasettimanale: si giocherà oggi, infatti, l’anticipo della decima giornata di campionato tra Palermo e Milan. Dopo le ennesime polemiche arbitrali che hanno travolto le partite di domenica, soprattutto quella tra Catania e Juventus, si torna in campo con un match tutto da seguire tra due club che hanno voglia di vincere a tutti i costi. Da una parte c’è il Milan, che dopo la vittoria di sabato contro il Genoa di Del Neri (viziata in realtà da un gol in netto fuorigioco di El Shaarawy), potrebbe aver riacquistato fiducia e consapevolezza dei propri mezzi, consolidando i nuovi schemi messi a punto dall’allenatore Massimiliano Allegri e provando a costruire un gioco più fluido. Dall’altra parte c’è il Palermo di Gianpiero Gasperini, che in conferenza stampa ha dichiarato: “È sempre difficile affrontare il Milan, sicuramente sarebbe stato meglio arrivare a questa sfida con qualche punto in più“. Punti che effettivamente sono necessari per provare a scongiurare il rischio recessione (il club siciliano di trova infatti al terzultimo posto in classifica con appena 6 punti), e che al Barbera il Palermo non intenderà concedere a nessuno. Domani, invece, si giocheranno tutte le altre partite: vi segnaliamo in chiave-scudetto Inter-Sampdoria, Juventus-Bologna (in attesa del big match di sabato allo Juventus Stadium proprio tra Juve e Inter), Atalanta-Napoli e Lazio-Torino. Continua a leggere

Pato, Milan

Milan – Genoa: probabili formazioni (ore 20.45 Sky Sport 1). Boateng dal primo minuto, l’ultima di Massimiliano Allegri?

text-align: center”>Pato, Milan

Milan – Genoa ultima spiaggia per Massimiliano Allegri? Nemmeno a pensarci, come ha detto l’allenatore toscano dato più volte come fidanzato di Barbara d’Urso in conferenza stampa. La formazione rossonera tuttavia è chiamata a battere un Genoa anch’esso allo sbando e affidato a Gigi Del Neri, sul quale il presidente Enrico Preziosi, domani ospite del debuttante Cielo che gol!, pare puntare molto. L’ambiente milanista subodora che il match col Genoa potrebbe essere quello giusta per rinsavire.. Una vittoria servirebbe per non agitare ulteriormente le acque.

Milan – Genoa:  un risultato negativo, magari seguito da un’altra prestazione sotto tono, potrebbe rimettere in discussione tutto. Anche gli ultimi attestati di stima da parte di Galliani nei confronti di Allegri. A decidere sarà comunque il patron Silvio Berlusconi. Continua a leggere

Boateng, giocatore del Milan

Malaga-Milan, probabili formazioni (ore 20.45 Italia Uno)

text-align: center”>Boateng, giocatore del Milan

MALAGA-MILAN Champions League, o la va o la spacca: dopo l’incontro Nordsjaelland-Juventus, potrebbe essere la Rosaleda di Malaga l’ultimo stadio che vedrà da allenatore del Milan  Massimiliano Allegri. Quasi tutti sono convinti che ci sarà  la separazione consensuale già nella giornata di domani, a prescindere dall’esito  questa terza gara del girone C di Champions League, ex Coppa dei Campioni. Naturalmente, l’allenatore in conferenza stampa ha detto che è sicuro di continuare in rossonero.

Malaga – Milan: stasera si tratta di una partita molto delicata da affrontare, contro una compagine che nonostante sia stata costruita costituita in parte da riserve di lusso (Joaquin, Demichelis, Saviola, Portillo, il milanista Onyewu), nel campionato spagnolo ha tre punti in più del Real Madrid, che sta primeggiando nel girone di Champions League e che gioca un calcio piacevole e contemporaneo. Nonostante i tempi di crisi, le buone idee non mancano mai. Continua a leggere

Bologna Milan probabili formazioni

Serie A: segui Bologna-Milan in diretta tv su Premium e Sky dalle 20.45. Probabili formazioni

text-align: center”>Bologna Milan probabili formazioni

Toccherà a Massimiliano Allegri (e ai nuovi arrivati) riportare a galla il Milan, che dopo la sconfitta in casa inflitta dalla Sampdoria di Ciro Ferrara nella prima giornata di campionato, ora ha bisogno di vincere: ci proverà questa sera contro il Bologna, avversario sicuramente alla portata ma da non sottovalutare, che ha anche messo a segno in extremis il colpo per l’attacco nell’ultimo giorno di calciomercato. Stiamo parlando di Alberto Gilardino, che, dopo aver vestito anche la casacca rossonera, tenterà ora il rilancio grazie alla maglia rossoblu; dall’altra parte, l’allenatore toscano potrà contare sui rinforzi richiesti e arrivati in settimana, da Bojan, attaccante della Roma in prestito dal Barcellona, a De Jong, il centrocampista del Manchester City che consentirà anche a Montolivo di riprendersi il posto in regia dietro le punte (posizione decisamente non adatta a Boateng). Già, gli attaccanti: sono out per infortunio Pato (tanto per cambiare), Emanuelson e Robinho; Allegri potrà (o meglio, dovrà) puntare su El Shaarawy e Pazzini, arrivato dall’Inter in cambio di Cassano, mentre Bojan dovrebbe partire dalla panchina. Si è conclusa nel frattempo il primo anticipo tra Torino e Pescara, entrambe neopromosse dalla Serie B: i piemontesi hanno piegato in casa la formazione di Stroppa per 3 a 0, grazie alle reti di Sgrigna (34′), Brighi (58′) e Bianchi (62′), portandosi dunque a quota 4 punti in classifica. Continua a leggere

Sorteggi Champions 2013

Sorteggi di Champion’s League per Milan e Juventus, seguili in diretta tv su Premium, Italia 2 e Sky Sport 1

text-align: justify”>Sorteggi Champions 2013

Saranno soltanto due, per la prima volta dal 1999, ovvero da quando la Uefa permette la partecipazione al massimo torneo europeo per club a più di due squadre dello stesso campionato, le italiane impegnate nella Champions League 2013: stiamo naturalmente parlando di Juventus e Milan, le squadre che si sono rispettivamente qualificate al primo e al secondo posto nel Campionato di Serie A 2011/2012, dopo l’eliminazione ai preliminari dell’Udinese, sconfitta per 6 a 5 nella gara di ritorno dallo Sporting Braga. I bianconeri, reduci dal grande successo dello scudetto, conquistato meritatamente dopo un anno da imbattuti, della Supercoppa di Pechino e della vittoria contro il Parma nella prima di campionato, partono quest’anno da superfavoriti per la conquista del loro ventinovesimo (o trentunesimo, fate un po’ voi) titolo di Campioni d’Italia, ma ci tengono a occupare un ruolo da protagonisti anche in Europa, dopo un'”astinenza” durata fin troppo. Astinenza che pagheranno, naturalmente, con la collocazione in terza fascia di merito. Dovessero andare male le cose, alla Juventus toccherà il classico “girone di ferro“, addirittura insieme a Barcellona, Manchester City e Borussia Dortmund (ma guai a sottovalutare anche i vari Zenit, Porto, Manchester United).

Continua a leggere

Trofeo Berlusconi 2012

Trofeo Berlusconi, Milan-Juve: convocati, quote, probabili formazioni e diretta tv

text-align: center”>Trofeo Berlusconi 2012

I CONVOCATI DEL MILAN – Portieri: 32 Abbiati, 1 Amelia, 60 Pazzagli. Difensori: 20 Abate, 13 Acerbi, 77 Antonini, 25 Bonera, 2 De Sciglio, 15 Mesbah, 76 Yepes, 17 Zapata. Centrocampisti: 10 Boateng, 21 Constant, 28 Emanuelson, 16 Flamini, 18 Montolivo, 8 Nocerino, 12 Traorè, 57 Valoti. Attaccanti: 99 Cassano, 92 El Shaarawy, 9 Pato, 7 Robinho.

I CONVOCATI DELLA JUVENTUS – Portieri: 13 Leali31 Branescu, 30 Storari. Difensori: 2 Lucio5 Masi15 Barzagli16 Ziegler26 Lichtsteiner19 Bonucci. Centrocampisti: 6 Pogba, 8 Marchisio, 11 De Ceglie20 Padoin22 Asamoah23 Vidal24 Giaccherini25 Rugani29 Pazienza, 39 Marrone. Attaccanti:  9 Vucinic, 12 Giovinco18 Boakye27 Quagliarella32 Matri.

Juventus e Milan si incontreranno tra poche ore in quella che ha tutta l’aria di essere una sfida sentita e significativa. Gli occhi di Massimiliano Allegri e di tutto l’ambiente milanista saranno tutti puntati sui (pochissimi) acquisti dell’estate (primi fra tutti il difensore Zapata, in prestito per 400 mila euro dal Villareal, e il centrocampista azzurro Montolivo, arrivato a parametro zero dalla Fiorentina), ma anche sul ritrovato Pato e sul giovane El Shaarawy, impegnati a dover raccogliere quest’anno la pesantissima eredità dell’oramai parigino Ibra. Riflettori accesi, da entrambe le parti, anche su Alessandro Matri: il ventottenne attaccante bianconero, infatti, è l’osservato speciale del match. La Juve, sempre in cerca del famoso top player (ammesso che, visti i tentativi fin’ora tutti falliti, arrivi qualcuno) sta seriamente pensando di rivoluzionare il parco attaccanti e di vendere Quagliarella e il “Mitra“, se dovesse esserci un’offerta congrua (ovvero tra i 12 e i 15 milioni di euro): il Milan, che ritroverebbe il giocatore dopo l’esperienza a Cagliari e a Torino, sarebbe ben lieto di riabbracciare l’attaccante se non dovesse andare in porto neppure la trattativa per riportare in rossonero Kaka. Diversi gli assenti tra le fila bianconere: Pirlo, a causa di qualche infortunio di troppo accusato dopo la Supercoppa di Pechino, rimarrà a riposare, mentre Buffon si trova a Vinovo per seguire il suo allenamento specificoContinua a leggere