X


La buona tv della Corrida stravince contro Attenti a quei due. Elia-Insinna, la nuova coppia del piccolo schermo

Scritto da , il Gennaio 9, 2011 , in Programmi Tv Tag:,

Oggi la nostra tv sta sul pezzo. Non me ne voglia Fabio Giuffrida se torno a riscrivere della Corrida. E’ voluto e non è una distrazione. Era da troppo tempo che in televisione non andava in onda uno spettacolo coi fiocchi, quello che ci ha regalato ieri Flavio Insinna (e che ho puntualmente recensito nel precedente post!). Al mattino come non controllare nell’immediato i dati di ascolto? Detto, fatto e il risultato non poteva che essere tale! Vince La Corrida di Canale 5 nettamente sull’avversario dell’ammiraglia Rai, “Attenti a quei due” condotto dal duo composto da Fabrizio Frizzi e Max Giusti. Sono 5.287.000 i telespettatori sintonizzati su Canale 5 ad assistere al debutto assoluto di Flavio Insinna alla Corrida. Il programma totalizza quasi il 25% di share, con buoni risultati anche nel target commerciale. “Attenti a quei due“, invece, si ferma a 4.292.000 telespettatori e poco più del 19% di share. Non si può gridare al flop per quel che riguarda RaiUno, ma nelle prossime settimane se l’andazzo è questo, la trasmissione potrebbe scendere ulteriormente di gradimento. Per quanto l’idea del format sia discretamente carina, il rischio che diventi noiosamente e morbosamente ripetitiva è dietro l’angolo. Vedere sempre gli stessi protagonisti (i conduttori Max Giusti e Fabrizio Frizzi) alle prese con nuove sfide televisive è di una noia mortale.

Va bene che il budget sarebbe diverso, ma il format avrebbe un senso se ci fosse un unico conduttore che presenta altri due conduttori (sempre diversi di puntata, in puntata) che si sfidano nelle prove stabilite per l’occasione. Quello che è certo, invece, è che La Corrida in questo panorama televisivo stantio rappresenta una vera certezza. Un marchio di garanzia rispolverato e reso incredibilmente moderno. Una Corrida che si affaccia alle nuove tecnologie e si erge a modello per tipologie di pubblici differenti per unire su un unico tavolo tutta la famiglia. Tutte le famiglie.

Un dato di fatto è certo. E’ nata una nuova coppia televisiva: Flavio Insinna e Antonella Elia. Lui l’uomo sapiente e ironico al punto giusto, lei fintamente “oca svampita” e con una dose di autoironia che non conosce più tempo. Entrambi attori è quasi come se rappresentassero una commedia brillante in piena regola condita di personaggi strampalati che si divertono a fare versi, a cantare stonando, a ballare seppur fischiati, a raccontare poesie. E soprattutto che si divertono.

Un altro show che vede protagonisti insieme Insinna e la Elia non sarebbe un’occasione sprecata, ma un modo per ricordare che si può fare ancora “bella televisione“. Ci sono casi come quello della “Corrida new generation” in cui la qualità coincide con la quantità e il pubblico apprezza!