X


Simone Rugiati: Cuochi e Fiamme si riaccende!

Scritto da , il Gennaio 9, 2011 , in Programmi Tv Tag:,
Rugiati in "Fiamme"

“A volte ritornano” è proprio il caso di esclamarlo; finalmente ce l’ha fatta ora ha un programma tutto suo. Simone Rugiati le ha provate tutte per entrare nel piccolo schermo. Ambizioso, giovane, presuntuoso come ogni Chef che si rispetti, ma professionale, dialetticamente corretto, televisivamente presente, ma a volte, non simpatico a tutti, ora è alla conduzione della trasmissione su La7d “Cuochi e Fiamme” alle 17.45. Simone non ha proprio intenzione di stare dietro le porte di un ristorante o magari del suo ristorante, preferisce andare in onda. Dopo l’esperienza di Chef nel vero senso della parola, (ovvero di colui che cucina in cucina, o quantomeno la gestice) si è lanciato in TV, dal Gambero Rosso Channel a Canale 5 con “Il Piatto Forte”, condotto da Iva Zanicchi, dalla “Prova del Cuoco” di Antonella Clerici a quella della Elisa Isoardi, dove galeotto fu il programma, e il farfalloneggiare con la giovane conduttrice, gli  costò forse, il ritorno alla trasmissione, col rientro della storica Antonllina, per cui se n’è partito con un brevissimo esilio da naufrago, sull’Isola della Ventura, dove ha fatto di tutto… tranne cucinare.

Rugiati in CucinaOra è sbarcato sulla La7d, per la nuova edizione di “Cuochi e Fiamme”, produzione Magnolia, condotta prima dallo Chef Alessandro BorgheseIl giovane fiorentino di Empoli, però, non è l’unica novità. Infatti la stessa giuria è variata con la presenza della Blogger Chiara Maci (dicono esperta di culinaria, ma senza dubbio, migliore dietro alla tastiera del suo pc), l’imperiale critica gastronomica Fiammetta Fadda (nobile, educata, esperta raffinata in ciò che dice, eleva il programma ad un livello degno dei “Tre bicchieri Gambero Rosso”, tuttavia solo per quel riguarda il suo intervento), infine l’attore Riccardo Rossi, che porta una ventata di fresco o meglio d’ improvvisazione, nei momenti di “buco”, a cui la conduzione non riesce a sopperire.

Giuria a Cuochi e FiammeLa nuova edizione non è male, Simone ha l’esperienza per reggere la scena, risultando rispettoso coi concorrenti e più piacevole, nonchè discreto in relazione alle precedenti partecipazioni televisive. La puntata d’esordio del 30 dicembre con le partecipazioni VIP (nord VS sud, con Alba Parietti, Katia Ricciarelli, Vladimir Luxuria e il comico Maurizio Battista) ha avuto un buon esito e il consenso del pubblico, ma le successive, con la presenza di concorrenti non straordinari, possono essere migliorate.

Confidiamo, quindi, sulla tenacia e lo stacanovismo di Rugiati, che non lascerà sgonfiare il soufflè, ma riuscirà a presentarlo ad hoc! Per cui attendiamo l’assaggio, per non arrivare a “ferro e fiamme”!