X


Ruby nello spot del libro di Marra: che dire? Meglio tacere

Scritto da , il 15 Febbraio, 2011 , in Personaggi Tv

E io ancora mi stupisco. La guardo e dico: non ci posso credere, ditemi che non è vero. Ditemi che è uno scherzo di Carnevale. Invece no, la nuova pubblicità del libro Il labirito femminile di Alfonso Luigi Marra, che vede come testimonial Karima El Mahroug in arte Ruby Rubacuori, è realtà. Ebbene si, dopo Manuela Arcuri e Lele Mora, è arrivata colei che ha fatto e fa tremare il Premier Silvio Berlusconi. Il video è visibile solo in rete, per fortuna, dal 13 di febbraio, su Youtube ha già raggiunto quasi 100.000 visualizzazioni. Un tempismo perfetto, vien da pensare,  perchè lo spot è stato pubblicato proprio il giorno della Manifestazione Se non ora quando, organizzata in difesa della dignità della donna, ormai troppo mercificata.La pubblicità è circa un minuto di autentica paura e sconcerto. Tecnicamente, lasciamo stare, un montaggio amatoriale, dove fa da sfondo una finta Banca e poi l’inquietante copertina con la faccia dello scrittore. Ruby, inizialmente appare vestita di rosso, poi grazie ad un mago rimane, casualmente, in mutande e reggiseno, inizia così l’imbarazzante monologo della ragazza:

Ora che il regime ha spogliato, come allora, il capro espiatorio, perchè colpevole o no che sia, serve a distogliere dalla necessità di un vero cambiamento. Nel mentre, aggredisce i libri di Marra, poichè in essi c’è tutto quello che non dobbiamo sapere (?). Leggendoli, vedrai che dal sesso all’amore, dalla disoccupazione all’economia, dall’etichettatura (?) alla riforma istituzionale europea, la radice del male è nel signoraggio bancario(?) primario e secondario…

Ruby testimonial per Marra

Che dire? Meglio tacere. Testo pressochè incomprensibile, vistosamente letto da Ruby che, pare, abbia ricevuto per l’ingaggio un assegno (o un bonifico, questo non lo so) di 100 mila euro. Da notare come la ragazza si copra castamente le parti intime… ma per favore… W L’Italia…