X


Sgarbi con Zorro su Rai Uno

Scritto da , il 5 Febbraio, 2011 , in Programmi Tv
Z come Zorro

La televisione è fatta di mille personaggi: pubblici o privati, mascherati o cristallini, raccomandati o fatti da sé. Ma Sgarbi cos’è? Non è lui il famigerato eroe mascherato californiano, ma “Zorro”, che in spagnolo, letteralmente, significa “volpe”, è il direttore generale della RAI Mauro Masi. La nuova proposta Rai avrà un purpurì di personalità da non sottovalutare. Vittorio Sgarbi partirà con un nuovo programma su Rai Uno in prima serata, tra gli ospiti Masi, a cui sarà consentita la “libertà di parola” e non solo qualche secondo di telefonata di fronte al plotone d’esecuzione santoriano; tutto ciò in uno spazio definito l'”angolo di Zorro“. Sgarbi lo  considera il cuoco della Rai: cucina e mette in tavola i prodotti, quindi può anche giudicarli, invece sembra che, sia molto più spesso giudicato dalle sue stesse lecornìe. Per questo ecco il baratto: a Sgarbi la prima serata, a Masi il diritto di parola! Tuttavia, cari spettatori, pagate il canone, perché gli ospiti previsti non verranno certo a gratis, e soprattutto potrebbe esserci anche il “supremo”!Masi e la RaiDa quanto si legge sulla stampa di oggi, il titolo della trasmissione ancora non è ufficiale, potrebbe essere “il bene e il male”, o più ironicamente, secondo lo stile sgarbiano Capre e cavoli”. Sembra che la politica sia l’unico argomento che non troverà sviluppo. Infatti a quella è già dedicato il 70% del palinsesto della prima serata Rai, che ne offre commento, critica, attocco e contrattacco. Anche se tra gli ospiti si fanno i nomi di Fidel Castro e Ahmadinejad, Gheddafi, probabilmente per parlare dei cavalli Berberi o delle coste caraibiche.

Tibet e il Dalai LamaPrincipalmente sarà un programma di cultura, nonché leggero, ma impegnato, parlerà di bellezza (d’altronde la fama donnaiola di Vittorio è nota, oltre al fatto che, il Prof. di bellezza artistica e non, può vantarne una certa conoscenza), ma la trasmissione non tratterà solo questo. Si occuperà di Dio, infatti sembrerebbe si stia tentando di portare in prima serata pure il Dalai Lama, ma queste sono solo alcune anticipazione, senza dubbio la formula non sarà prevedibile, ci auguriamo solo che non si cimenti nella conduzione dalla cima di un trespolo arbitrale come era solito dalla D’Urso. E chi lo voleva alla co-conduzione delle Iene tra Luca, Paolo e Ilary, dovrà accontentarsi, di vederlo più impegnato; intanto nell’intervista a Mauro Masi. Infine la curiosità rimane e secondo voi, nella veste di vendicatore mascherato chi si calerà: Sgarbi o Masi?