X


“Maurizio Costanzo Talk”, il nuovo preserale di Raidue

Scritto da , il 7 Marzo, 2011 , in Programmi Tv

Il ritorno di Maurizio Costanzo da mamma Rai, dopo oltre venticinque anni di onorato servizio in Mediaset, non si può dire che abbia lasciato il segno, perlomeno non in positivo. Il suo programma “Bontà loro“, che ha visto il debutto alle 14.10 di lunedì 13 settembre 2010 ed è poi stato accorciato di venti minuti il mese successivo, ha chiuso recentemente i battenti a causa della media di ascolti molto bassa. Per la serie “mi piego ma non mi spezzo” il giornalista, conduttore, autore, sceneggiatore teatrale  e chi-più-ne-ha-più-ne-metta cambia rete, fascia oraria e ci riprova con un nuovo progetto: da questa sera alle 18.45 parte su Raidue il “Maurizio Costanzo Talk“. Lui che negli anni ’70 ha condotto il primo talk-show della televisione italiana, l’originale “Bontà loro“, e pochi anni più tardi, dal 1982 al 2009 ha ideato e condotto su canale5 il “Maurizio Costanzo Show“, considerato il talk-show più longevo delle televisione italiana con 4391 puntate realizzate, questa volta torna con un programma più talk che show.

In 35 anni di carriera Maurizio Costanzo ha condotto svariate trasmissioni televisive toccando tutte le fascie orarie: la prima e la seconda serata, la domenica, la mattina, il primo e il tardo pomeriggio, al suo curriculum mancava giusto appunto il preserale. La collocazione del talk potrà risultare inedita ma la formula è collaudata: il programma aprirà tutti i giorni con l’intervista ad un protagonista dell’attualità, verrà sviluppato un tema che vedrà due fazioni contrapposte e ci sarà largo spazio agli internauti che potranno intervenire attraverso il sito web del programma all’interno del portale Rai. Al suo fianco ci saranno l’amico di sempre Enrico Vaime, co-autore di numerose esperienze teatrali, e Pierluigi Diaco. Insomma, tutto è pronto per l’esordio nel preserale di Raidue del re dei talk che vedremo da stasera  direttamente dal palcoscenico dell’ormai celebre teatro Parioli in Roma.