X


News su “Plastik ultrabellezza” (nuovo titolo!). Si cambia chirurgo plastico. Il Dr. De Vita ha detto no e lo show slitta!

Scritto da , il 3 Aprile, 2011 , in Programmi Tv

Ci sono argomenti che in televisione fanno il pieno di ascolti perchè interessano veramente il pubblico. Oltre al caro amato & odiato gossip e alla altrettanto cara e odiata politica, c’è un altro argomento che sembra coinvolgere, in particolar modo, l’universo femminilela chirurgia estetica. Eh, si perchè la ricerca di perfezionismo e la mania del corpo è il principale desiderio delle donne per potere piacere agli uomini e sentirsi ancora desiderate, nonostante gli anni che passano e i chili di troppo che arrivano. Ne sono una testimonianza i numerosi messaggi arrivati, dopo avere scritto un post dedicato all’arrivo del programma “Plastic” su Italia 1, con la conduzione di Paola Barale. Bisogna seguire sempre un rapporto con i nostri lettori e questo vuole essere anche un modo per riportare brevemente le loro testimonianze e per parlare delle novità (tanto richieste) del nuovo programmino sulla chirurgia plastica che arriverà (con un ritardo rispetto alla messa in onda inizialmente prevista del 22 Marzo) nella rete giovane di Mediaset. Le testimonianze arrivate potrebbero bene riempire i contenuti di un programma sulla chirurgia estetica ed essere ideali per fare comprendere che oltre alla ricerca della bellezza, dietro c’è un enorme disagio psicologico che la televisione è pronta a soddisfare. Ci sono le difficoltà economiche che una famiglia italiana media non può affrontare e una “casalinga disperata” (per dirla alla “Desperate Housewives”) può realizzare il suo desiderio di “ritornare bella” per piacere di più a se stessa e a suo marito, soltanto grazie alla possibilità offerta da un programma televisivo. Per questo sarebbe anche disposta a farsi “ritoccare” con la presenza delle telecamere, un pò come aveva fatto l’attrice Brigitte Nielsen (in “Celebrity Bisturi“), potendo così usufruire gratuitamente di una quantità di interventi estetici notevole.

Tra i nostri lettori c’è Filippina che desidererebbe sottoporsi ad un intervento al naso, ma non ha le possibilità economiche per poterlo fare, perchè lavora soltanto suo marito. Poi c’è Imola che sostiene di avere completamente perso la sua forma fisica (ci fornisce addirittura un dettaglio delle sue misure “fuori forma“) e racconta che per questo motivo è lo stesso matrimonio ad averne risentito. Le parole di Imola potrebbero esprimere perfettamente il livello di tensione drammaturgico ideale del “concorrente perfetto” per un programma sulla “bellezza artificiale“: “E’ come se non mi appartenesse questo corpo, lotto ogni giorno ma sono io quella che perde sempre. Vorrei arrivare a semplici cose, come uscire con tacchi, con un paio di jeans , ma tutto questo io non l’ho posso fare da tantissimo tempoil mio unico vestiario si compone di tute”. Ci sono delle novità sul nuovo programma di Italia 1.

A cominciare dal titolo che non sarà più “Plastic”, ma “Plastick-Ultrabellezza“. La novità più rilevante del programma condotto da Paola Barale è che slitta di data e che partirà ufficialmente il 19 Aprile. A cosa è dovuto questo spostamento? Roy De Vita rifiuta Plastik FotoAlla defezione del chirurgo plastico scelto per il programma, del Dr. Roy De Vita, già conosciuto al grande pubblico per essere il marito dell’attrice Nancy Brilli e per avere partecipato con lo stesso ruolo al programma “Diario di un chirurgo” su Real Time. Sembra che all’ultimo momento il Dr. De Vita abbia deciso di non accettare l’incarico di chirurgo plastico per la trasmissione di Italia 1. E se il prossimo chirurgo plastico scelto fosse questa volta una donna? Presto altre novità più succulenti sul programma. Restate sul pezzo care lettrici donne e non!