X


Stasera Le Iene Show: i Modà hanno copiato da Elton John?

Scritto da , il Aprile 27, 2011 , in Programmi Tv Tag:,
le iene show

Stasera, 27 aprile alle ore 21.10 (su Italia Uno), un nuovo appuntamento con “Le Iene Show”. Un puntata assolutamente da non perdere, almeno per chi non è appassionato di calcio e non guarderà la super sfida di Champions tra Real Madrid e Barcellona (Rai Due, ore 20,45).  La Iena Elena Di Cioccio intervisterà i Modà, sospettati di avere copiato un brano di Elton John, “Sorry Seems to Be the Hardest Word”, e averne tratto la loro hit “La Notte”.

Decisamente più interessante, a nostro avviso, l’inchiesta sulle monetine che vanno a finire dentro la fontana di Trevi. Forse, direte voi, il problema vero è che c’è gente la quale pensa che, tale gesto, possa portare fortuna. Il punto, però, per Le Iene non è tanto questo (dovrebbe occuparsene la psicologia o l’antropologia), quanto quello relativo alla reale destinazione dei soldi. Dove vanno a finire? Vi pare che in Italia, Paese dove la corruzione dilaga, quei quintali di monetine possano raggiungere qualche nobile scopo? Ogni settimana, il lunedì mattina,  parte dei soldi viene raccolta e donata alla Caritas, per aiutare i più bisognosi: è quello che ci auguriamo. Una bella fetta di quel denaro (ed è davvero tanto) va a ignoti che, armati di scopa e paletta, agiscono indisturbati, a pochi passi dai vigili urbani! La Iena Filippo Roma chiede spiegazioni agli agenti e poi intervista gli affaristi della Fontana di Trevi per registrare i loro commenti. Il risultato? La Iena viene buttata nell’acqua. I ladri, non abbiamo molti dubbi, saranno tranquillamente liberi di fare il loro mestiere.Stasera Le Iene si occuperanno anche di un argomento di grande attualità: si parlerà del disastro di Chernobyl e non è certo la prima volta. Vedremo come, nei luoghi del disastro, i livelli di radioattività sono ancora allarmanti. Infine Enrico Lucci farà un esperimento con dei giovani studenti. Li priverà cioè di cellulari e Facebook, per capire come cambieranno i loro risultati scolastici, le loro relazioni e il loro umore.