X


L’Italia di Raphael Gualazzi seconda classificata all’Eurofestival 2011! Ma gli ascolti deludono

Scritto da , il 15 Maggio, 2011 , in Programmi Tv
raphael-gualazzi-secondo-classificato-eurofestival-2011

Dopo ben tredici anni di assenza dalla più importante competizione canora europea, l’Italia è tornata a partecipare all’Eurovision Song Contest 2011 insieme alle principali nazioni dell’Europa. Un ritorno in grande stile, potremmo dire: il nostro rappresentante, Raphael Gualazzi, vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo nella Categoria Giovani, è infatti riuscito a raggiungere il secondo posto con il brano Madness of Love, la versione inglese per il mercato internazionale -che, ne siamo certi, non mancherà di apprezzare il giovane Artista- di Follia d’amore, il brano con cui ha trionfato al Festival. Molto apprezzata la sua performance, che, al contrario di molte altre, ha puntato esclusivamente alle eccellenti doti di Gualazzi e all’originalità di uno dei brani migliori in gara.

I vincitori dell‘Eurovision Song Contest sono Elle & Nikki, rappresentanti dell’Azerbaigian, con il brano Running Scared, che, tramite il voto affidato per il 50% alle Giurie Nazionali dei 43 Paesi in gara e per il 50% al televoto, hanno ottenuto 221 voti. L’Italia di Raphael Gualazzi si è invece classificata al secondo posto con 189 voti, mentre il gradino più basso del podio è stato raggiunto da Eric Saade (185 voti), rappresentante della Svezia. Ogni Paese, nel pieno spirito della competizione canora di voler unire idealmente tutte le nazioni dell’Europa, non ha potuto votare per il proprio concorrente: dall’Italia, infatti, sono stati assegnati 12 punti a Hotel Fm, rappresentante della Romania con il brano Change; 10 punti ai Blue, la celebre band inglese che ha proposto il brano I can, e 8 punti a Zdob si Zdub, in gara per la Moldavia con il brano So lucky.

Come vi avevamo anticipato, la Finale dell’Eurovision Song Contest è stata seguita in diretta su Rai Due da Raffaella Carrà, ma gli ascolti, al contrario del risultato conquistato da Raphael Gualazzi, sono molto deludenti: solo 1.291.000 telespettatori e il 6,43% di share per la Finale di una competizione storica dalla quale l’Italia mancava da tredici anni, ma che difficilmante tornerà ad essere seguita. La serata è stata invece vinta dalla seconda puntate di Italia’s Got Talent, che, al contrario della partenza deludente, ha conquistato ben 4.752.000 e uno share del 23,48%.