X


Grande Fratello, Margherita su Andrea: molto bravo a fare sesso

Scritto da , il 9 Giugno, 2011 , in Interviste
andrea cocco

Per la serie: le gufate portano fortuna. Per tutti la coppia formata da Andrea Cocco (nella foto) e Margherita Zanatta sarebbe durata pochissimo. Invece, per la gioia dei loro milioni e milioni di fans, i due stanno ancora assieme. Non solo, proprio come una coppia all’antica, dai “valori saldi” e dai “principi sani”, sono fidanzati “in casa”! L’ex maestra-fidanzata di Nando Colelli è entusiasta per la love story con il vincitore del Grande Fratello 11. Sull’italo-giapponese la Zanatta ha fatto delle scoperte incredibili, di fronte alle quali anche la scienza ufficiale si inchina! “Come prima cosa, non avendo avuto modo di vivere una vera intimità quando eravamo ancora al GF, ho scoperto un’intesa sessuale pazzesca che francamente non mi aspettavo“, ha detto al settimanale Visto la concorrente del reality Mediaset. “Dal punto di vista sessuale avevo sottovalutato Andrea, forse perchè lo vedevo così compassato, sempre contenuto. Insomma, non mi sembrava un passionale. E invece mi sbagliavo. In più – ha detto ancora Marcgherita Zanatta – ho scoperto che è un ragazzo con tanta voglia di divertirsi, di stare in mezzo alla gente, altra cosa che non avrei mai immaginato, visto che nella casa era sempre sulle sue, sopratutto i primi mesi”.

Se nella casa più spiata d’Italia la Zanatta era parsa poco interessata al modello italo-giapponese, ora fa capire di vivere una sorta di sogno assieme a lui. “Viviamo assieme, anche se da precari, nel senso che quando siamo a Roma dormiamo a casa dai suoi genitori, e invece, quando siamo a Milano, dai miei, a Varese – ha spiegato la speaker radiofonica al settimanale. – Quando ero al Grande Fratello avevo detto ad Andrea: Mi sa che il giorno in cui ti porterò a casa dei miei genitori una persona come te, mio padre come minimo aprirà una magnum di champagne e mia madre si presenterà all’ingresso con petali di rose e palloncini. E invece, manco a farlo apposta, quando siamo arrivati è successo davvero“. Che meraviglia.