X


Heather Parisi e la presunta fuga: c’è un messaggio sul suo blog

Scritto da , il Luglio 11, 2011 , in Personaggi Tv Tag:,
heather parisi

Che fine ha fatto Heather Parisi (nella foto)? Visto che Roberto Giacobbo e il suo Voyager in estate sono in ferie, a occuparsi del mistero più affascinante della storia dell’umanità è soprattutto Studio Aperto, preceduto e seguito da altri giornali. Il quotidiano Libero segnala che la cantante e ballerina sarebbe fuggita assieme al suo compagno, cioé l’imprenditore di Vicenza Umberto Maria Anzolin. Per quale motivo la showgirl, classe 1960, sarebbe andata via dall’Italia assieme alla famiglia senza lasciare traccia?  Pare che il compagno, amministratore delegato di Concerie Anzolin, sia travolto dai debiti. La sua azienda sarebbe in gravissime difficoltà economiche ormai da diversi mesi. C’è chi sostiene che la ballerina americana e il manager italiano sarebbero a Honk Kong. Ma la verità è che di preciso, in questa vicenda, si sa poco. E pensare che fino a un anno fa la cantante e ballerina, grande protagonista della televisione italiana soprattutto negli anni ’80, sguazzava sulle copertine di tutte le riviste per avere messo al mondo, a 50 anni, due figli, i gemelli Elizabeth e Dylan.Per la verità, qualche piccola informazione su questo affascinante mistero ce l’abbiamo. Ed è la stessa Heather Parisi ad aiutarci, tramite il suo blog, nonostante il messaggio sia tutto da decriptare: “Conosco i miei polli! E ne avevo con largo anticipo previsto le mosse.

Non sarà tuttavia tale S. L. di cui mi sono sconosciute le credenziali di giornalista, a distrarmi dalla mia proverbiale riservatezza. Se non fosse perché ho ricevuto centinaia di mail di stima, non mi sarei nemmeno accorta di cotanta banale superficialità, sciatteria e falsità, dal momento che – ha aggiunto l’attrice nata a Los Angeles – non seguo le notizie riportate su certi quotidiani e su certi tg. Ringrazio tutti per l’affetto e ribadisco: no comment“. E noi non possiamo, per ora, che unirci al suo slogan: no comment.