X


La notte della rete: bavaglio al web italiano

Scritto da , il Luglio 5, 2011 , in Personaggi Tv

La libertà in Italia, sancita dall’Articolo 21 della Costituzione Italiana, ormai è soltanto un miraggio. Con il meccanismo che potrebbe essere votato domani 6 Luglio ogni sito internet, in seguito ad una segnalazione, potrebbe essere chiuso. Questo per un fatto di “copyright”. Vogliono mettere i paletti alla libertà, vogliono chiudere Wikileaks e Youtube. In questo modo non sarà nemmeno necessario un controllo giudiziario. Dopo la legge bavaglio sulla stampa, ecco anche il bavaglio sul Web. Certi che nessun bavaglio ci arresterà, questa Redazione esprime profondo rammarico per questo provvedimento e indignazione per chi l’ha pensato e proposto.

Un provvedimento paradossale. Uno schiaffo alla democrazia, uno schiaffo all’informazione italiana, uno schiaffo alla libertà d’espressione. La verità è che i nostri politici si sono accorti che il ruolo di internet è fondamentale, se non il più efficace, ancora prima della televisione.“La libertà della rete è ossigeno vitale per le nostre democrazie” ha dichiarato il rosso Pierluigi Bersani. E stasera si terrà il grande evento “La Notte della Rete” che noi seguiremo in esclusiva per “Lanostratv.it” dalle ore 17. Tantissime le adesioni. Tra gli altri: Emma Bonino, Pippo Civati, Antonio Di Pietro (che ha annunnciato un’interrogazione parlamentare), Dario Fo, Alessandro Gilioli, Beppe Giulietti, Fabio Granata, Margherita Hack etc. Per Nichi Vendola“la rete è l’ultimo baluardo per la libera informazione e non deve subire censure”. La serata si terrà alla Domus Talenti di Roma in streaming sul sito del ilfattoquotidiano.it.