X


Baila! verrà sospeso: lo rivela “Oggi” in anteprima

Scritto da , il Settembre 23, 2011 , in Barbara D'Urso Tag:,

La sentenza definitiva sarà pronunciata solamente lunedì, ma il sito del settimanale “Oggi” è sicuro:  “Baila!“, il varietà condotto da Barbara D’Urso, non andrà in onda. Sul programma si è scatenata una vera e propria guerra televisiva con tanto di carte bollate in quanto la struttura ricorderebbe il concorrente “Ballando con le stelle” in onda su Raiuno e presentato da Milly Carlucci. E proprio la sorella di Gabriella e Anna ha portato in tribunale la Bislacca e i suoi autori accusandoli di plagio. Al Biscione si sono difesi così: la loro creatura è l’adattamento di un format sudamericano, “Bailando por un sueno“, mentre sulla tv di Stato va in onda l’adattamento dello statunitense “Strictly come dancing“. E inoltre: su Canale 5 vedremo gente comune aiutata da un vip a coronare il proprio sogno da ballerino, sull’altra sponda televisiva sono sempre andati attori, cantanti o conduttori in coppia con un vero maestro di danza. Proprio su questo argomento è intervenuto il regista di “Baila!”, Roberto Cenci, parlando di una situazione paradossale mentre era ospite di Pomeriggio Cinque condotto dalla stessa Maria Carmela, dal momento che “era stata intentata una causa prima ancora di vedere il programma“.

Certo, proprio Cenci dovrebbe tenere la bocca chiusa visto che il regista ha letteralmente scippato un programma alla Rai dove vi dirigeva “Ti lascio una canzone“, lo show dei baby cantanti:  l’ex compagno di Rossella Brescia si è portato il format su Canale 5 e gli ha cambiato semplicemente nome (“Io canto“) e conduttore (Gerry Scotti).  I due programmi gemelli tuttavia vanno regolarmente in onda e nessuno si è preoccupato di scomodare un giudice. E’ normale: Cenci non si poteva certo autodenunciare per plagio. A questo punto, per i crismi dell’ufficialità dovremo attendere lunedì stesso, ovvero il giorno in cui è previsto il debutto  dello show con Barbarella e tra gli altri Marcella Bella, Luca Marin, Costantino Vitagliano e Albano. Intanto, Canale 5 continua imperterrita a trasmetterne i promo: certo che sarebbe davvero un peccato veder vanificare il lavoro di tanti mesi per preparare lo spettacolo, non credete?