X


Dopo la prima: Terranova. 150 milioni di dollari buttati

Scritto da , il Ottobre 7, 2011 , in Serie & Film Tv

text-align: justify”>terra nova di Stephen Spielberg su Fox di Sky I paradossi della vita. Mentre la crisi economica mondiale dilaga e ci spaventa, Steven Spielberg spende 150 milioni di dollari per giocare con i suoi amati dinosauri. Come se 3 (o 4 non mi ricordo) Jurassic park non ci fossero bastati. E’ cominciato martedì scorso su Fox di Sky TerraNova, il telefilm più costoso della storia, presentato come l’evento televisivo del 2011. Scenari apocalittici, sbalzi temporali, effetti speciali inusuali per il piccolo schermo, per poi raccontarci la solita famiglia americana con papà eroe pistolone, mamma in carriera, figlio adolescente problematico e figlia teenager acqua e sapone. Poi si stupiscono dei bassi ascolti in America (solo 9 milioni che credetemi, sono pochi). Ma davvero pensano che il pubblico sia così stupido? Davvero pensano che basta spendere una montagna di soldi e scopiazzare qua e là per creare una serie di successo? In Terranova tutto è già visto ed è peggio. Dall’ inizio futuristico raffazzonato e superficiale (non si sono neanche presi la briga di dirci come fa il protagonista ad avadere da una prigione di massima sicurezza), fino alla prevedibilissima scena del figlio preda dei dinosauri che tutti sanno non potrà mai morire nella prima puntata. E che dire dei collilunghi che brucano l’erba e degli umani che neanche sono arrivati e già tengono le pistole in mano? E questo perchè doveva essere una favola ecologica. Ma non è finita qui.

Attori manichini, personaggi stereotipati e dialoghi talmente insulsi da far accapponare la pelle. Il picco massimo credo, sia stato raggiunto quando la mamma difende il figlio ribelle dicendo: “Dagli solo un pò di tempo, vedrai che gli passerà“. E questo è solo uno dei tanti esempi che avrei potuto fare. Se non ho spento il televisore è stato solo per vedere fino a che punto volessero arrivare. Mi spiace tanto per Spielberg che rimane un grande regista dell’ultimo secolo che ci ha regalato storie cinematografiche indimenticabili. Ma Terranova è un disastroso polpettone soporifero. Che gli serva da lezione. Perchè il pubblico della tv avrebbe preferito qualche effetto speciale in meno e qualche idea in più.