X


Fiorello non è Serena Dandini: polemica sugli alti costi del suo show

Scritto da , il Ottobre 2, 2011 , in Personaggi Tv Tag:
Rosario Fiorello

text-align: justify”>Rosario FiorelloE’ ancora polemica in casa Rai per i costi delle trasmissioni. Lorenza Lei, già all’inizio del suo mandato, aveva spiegato che era suo obiettivo eliminare le spese superflue, soprattattundo accentrando la produzione dei programmi. Con Serena Dandini, ideatrice e conduttrice di Parla con me, è stata battaglia per mesi. Alla fine Viale Mazzini non ha trovato l’accordo economico con la Fandando e la trasmissione è saltata. Ma è proprio questo il vero motivo per cui Parla con me non andrà in onda? La Dandini ritiene di essere vittima della censura. Chi non rischia censure è certamente Rosario Fiorello (nella foto) I costi del suo nuovo show, Il più grande spettacolo dopo il week end, però, fanno discutere. Ancora più perché siamo in un periodo di grave crisi economica e finanziaria (non tutti, s’intende, ma solo i poveri cristi) e perché la Rai è, fino a prova contraria, una azienda che vive dei soldi pubblici.

La Cgil Slc fa sapere, tramite un comunicato stampa, che il programma del conduttore siciliano costerà oltre 200mila euro e che probabilmente la produzione sarà affidata a ditte esterne. Il sindacato dei lavoratori della comunicazione giudica paradossale e incoerente tale scelta, anche in considerazione di quanto avvenuto con la Fandando e Parla con me, quando si parlava continuamente di riduzione dei costi e utilizzo delle risorse interne a Viale Mazzini.

Attivare un appalto di questo valore è una contraddizione sempre, ma nell’attuale situazione di crisi e di controllo della spesa diventa un’assurdità – si legge nella nota. – Queste azioni minano nelle fondamenta la capacità produttiva del Centro di Produzione di Roma e mortificano ancor di più i lavoratori che operando ogni giorno cercano di mantenere alto il nome dell’azienda nonostante le critiche e gli attacchi che subisce.” La Cgil Slc fa sapere inoltre che sulla questione potrebbe esserci uno sciopero dei lavoratori Rai.