X


Ma davvero Tiziano Ferro è stato scoperto da Mara Maionchi?

Scritto da , il Ottobre 24, 2011 , in Amici di Maria De Filippi Tag:, ,

text-align: justify”>L'amore è una cosa semplice Tiziano 2011Me lo chiedo perchè a vederli mi sembrano il diavolo e l’acqua santa, il giorno e la notte. Come canterebbe lui “figli di mondi diversi“. Tiziano così timido, garbato, profondo, introverso. Mara così viscerale, terrigna, volgare, scostumata. Ovviamente la mia è una provocazione perchè è risaputo che fu la Maionchi (insieme col marito Alberto Salerno) a convincere la EMI a credere nel ragazzo di Latina nel lontano 2000. Il resto è storia ed è doveroso ringraziare chinque abbia aiutato il talento di Tiziano ad emergere. Però ammetto che quando vedo Mara ad Amici insultare gratuitamente i colleghi (due settimane fa ha mandato affanculo la Di Michele), trattar male i provinanti e non dire una cosa musicalmente interessante in quattro puntate consecutive, qualche domanda me la faccio. Ma come ha fatto una donna del genere a carpire l’ intensità di Ferro? E cosa ne pensa lui di lei? Ma soprattutto mi chiedo: Se Tiziano si fosse presentato oggi ad Amici, senza un look particolare, senza la parlantina stronza da personaggio tv e magari avesse cantato un pezzo malinconico e criptico dei suoi, cosa sarebbe successo? Mara lo avrebbe ascoltato o con l’eleganza che la contraddistingue, avrebbe prima mimato il gesto del suicidio e poi l’avrebbe cacciato via a suon di non mi piaci (unica critica che riesce a muovere)?

Fortunatamente non si vive di sola musica di Amici e proprio Tiziano Ferro ha appena rilasciato La differenza tra me e te, singolo apripista del nuovo albun L’amore è una cosa semplice in uscita a fine Novembre. Ad ogni nuovo ascolto  mi convinco sempre di più che è un ottimo pezzo, ricco di bei messaggi e sintesi acustiche interessanti. Un pezzo non accessibile da subito e che rifulge dal motivetto accattivante e commerciale. Un pezzo che ancora una volta ci mostra un Tiziano in continua crescita e ricerca che non si accontenta di scrivere ballad di sicuro successo. Non so se in termini di marketing e vendita, Tiziano perderà qualcosa a causa del suo coming out dell’anno passato ma di sicuro ne acquisterà in liberta artistica, espressiva e qualitativa. Come già questo singolo ci preannuncia. Come direbbe Mara: “Ma chi cazzo se ne frega se è frocio?” (mi scuso per le parolaccie inserite nel blog, mi sto maionchizzando)