X


Marco Simoncelli, funerali in diretta tv

Scritto da , il 26 Ottobre, 2011 , in Personaggi Tv
marco simoncelli

text-align: justify”>marco simoncelli Si terranno domani pomeriggio, a Coriano, in provincia di Rimini, i funerali di Marco Simoncelli (nella foto). La cerimonia sarà trasmessa in diretta tv da Italia Uno, da Sky e Rai Sport a partire dalle 14,30. Simoncelli è morto domenica scorsa durante il secondo giro del gran premio di Malesia, che si teneva a Sepang. Un incidente sfortunatissimo, quello occorso al pilota della Honda Gresini, visto che la sua moto invece di cadere lateralmente è finita al centro della pista ed è stata colpita in pieno da Colin Edwards. Valentino Rossi è andato a toccare quest’ultimo, ma miracolosamente è riuscito a non andare a terra. La morte del 24enne romagnolo è avvenuta immediatamente, a causa dell’impatto della moto di Edwards che è passata sul suo collo. I soccorsi sono stati velocissimi, ma non c’era già nulla da fare visto che c’era stato l’arresto cardiocircolatorio. Anche per questo il papà di Marco non ha voluto fare polemiche a proposito della barella caduta.

Ieri Matrix ha trasmesso delle interviste ai familiari di Sic. La fidanzata, la madre, il padre di Simoncelli hanno risposto alla tragedia con una grandissima forza d’animo e l’affetto mostrato dagli italiani verso il giovani pilota, li sta aiutando ad alleviare il trauma. Strazianti le parole di Paolo: “Mio figlio era un guerriero, glie l’ho insegnato io, non so se ho fatto bene. Marco domenica aveva voglia vincere. Sarebbero bastati dieci centimetri e non sarebbe successo: è bellissimo anche cosi, da morto. A Sepang dalle immagini ho capito subito che era finita – ha aggiunto papà Paolo. – Una volta in pista gli ho detto: ciao Marco! e gli ho preso la mano, ormai fredda”.

Posso soltanto conviverci con questo dolore – ha detto la fidanzata, Kate Fretti. – All’inizio credevo di non farcela, ora sono quasi convinta di potercela fare. Oggi sono stata nella nostra casa, ho provato a dire a Marco che mi aveva detto che non ci saremmo mai lasciati, e invece si è sbagliato. Ho pensato che magari mi succede come nel film Ghost. Tutti mi ricordano che sono giovane, però non sono fortunata per questo: ho ancora settant’anni davanti prima di raggiungerlo”.