X


Stasera c’è Quarto Grado, le anticipazioni

Scritto da , il 11 Novembre, 2011 , in Programmi Tv
Salvo Sottile

text-align: justify”>Salvo SottileStasera su Rete Quattro alle 21,10 c’è un nuovo appuntamento con “Quarto Grado, in diretta dal centro Palatino di Roma. La trasmissione è condotta da Salvo Sottile (nella foto) con Sabrina Scampini. L’ultima puntata ha fatto segnare il record negativo di ascolti, nonostante ci fosse l’intervista esclusiva a Raffaele Sollecito (4 anni in carcere e poi assolto per l’omicidio di Meredith Kercher). Il programma prodotto da Videonews era stato seguito da 2,2 milioni di telespettatori e aveva avuto uno share dell’8,9%. Rispetto ai dati usuali, Quarto Grado ha perso circa un quarto dei telespettatori. Vedremo se il trend continuerà, oppure se si è trattato di un episodio.

Al centro della puntata di stasera ancora una volta il processo per la morte di Sarah Scazzi, il delitto di Lucia Manca, il processo d’appello per l’assassinio di Chiara Poggi, gli aggiornamenti sui delitti di Yara Gambirasio, Melania Rea e i fratellini Ciccio e Tore Pappalardi.

In attesa di sapere se, a seguito della deposizione d’istanza di revoca di custodia cautelare da parte degli avvocati, Sabrina Misseri verrà scarcerata, “Quarto Grado” torna ad occuparsi del delitto la 15enne di Avetrana uccisa il 26 agosto 2010. Michele Misseri continua a dire di essere lui l’assassino della nipote, nonostante per i giudici sia ritenuto colpevole, ad oggi, dell’occultamento del cadavere.

Il programma di Rete Quattro si occuperà dopo della morte di Lucia Manca, la bancaria di Marcon (località in provincia di Venezia) ritrovata sotto un cavalcavia tre mesi dopo la denuncia di scomparsa da parte del marito. L’uomo non è indagato, ma sin qui è stato ascoltato dagli inquirenti come testimone.

Dopo la prima udienza del processo d’Appello per l’assassinio di Chiara Poggi, durante la quale Alberto Stasi, ha ribadito la sua innocenza, Quarto Grado torna sul delitto di Garlasco.

Infine il programma di Rete Quattro si occuperà delle ultime che riguardano le morti di Yara Gambirasio e Melania Rea.