X


Ma perchè Don Matteo ha tanto successo?

Scritto da , il 2 Dicembre, 2011 , in Serie & Film Tv
Don matteo ascolti

text-align: justify”>Don Matteo ottava stagione raiuno 2011Tutti i programmi tv, fiction e non, subiscono un calo fisiologico di ascolti col passare degli anni. Serie longeve e di successo come Un medico in famiglia, Distretto di polizia, I cesaroni, La squadra si sono confrontate in passato con una crisi di ascolti. Al contrario, la fiction Don Matteo, giunta alla sua ottava annata (si concluderà giovedì sera su raiuno), non perde ascoltatori e ne assorbe di nuovi. 8 milioni di fedeli (per restare in tema) hanno seguito puntualmente la serie, registrando lo share più alto della stagione. E allora perchè quando comincia la sigla, io provo l’irresistibile impulso di cambiare canale? Perchè non riesco a tenere gli occhi aperti per più di dieci minuti? Decido di dare una possibilità a Don Matteo, un pò per andare contro i miei preconcetti, un pò per capire il segreto del suo successo. Pessima decisione. Perchè il risultato è andato oltre le mie peggiori aspettattative. Ritmo inesistente, noia, risoluzioni elementari e ovvie, dialoghi avvilenti. Terence Hill mette un’ enfasi smisurata in tutte le battute ed è ancora più raccapricciante quando cerca di risultare divertente. Per non parlare della fastidiosissima morale cattolica che permea tutto l’episodio. E allora cosa mi sfugge? Perchè tanto successo? Forse per il modo garbato e riconoscibile in cui si raccontano le storie, per la trasversalità del target a cui si riferisce, per la fidelizzazione del pubblico over e l’inserimento di personaggi giovanili (l’intreccio amoroso della figlia Patrizia e il commissario Tommasi)? Ma dov’è l’idea, l’innovazione, l’interesse, la qualità? Possibile che dobbiamo accontentarci di questo? Steve Jobs diceva che la tv è fatta per spegnere il cervello. Forse aveva visto Don Matteo. E intanto i due protagonisti Terence Hill e Nino Frassica, entrambi stelle cinematografiche nostrane del passato, grazie a Don Matteo vivono una nuova vita artistica. E intanto io finalmente posso cambiare canale.

 Nell’attesa del finale della settimana prossima e della ormai certa prossima stagione (qualche sera fa a Porta a porta, Frassica ironizzava sull’aver firmato un contratto fino a Don Matteo 37), eccovi il riassunto della puntata di ieri sera. Patrizia lascia l’ispettore Tommasi perchè stufa di essere trattata come una bambina. Intanto, Don Matteo aiuta un padre a dimostrare la sua innocenza dopo essere stato ingiustamente accusato di aver maltrattato la fidanzata del figlio. (A questo punto, dopo aver cercato disperatamente di tenere gli occhi aperti, la mia stanchezza ha preso il sopravvento ma suppongo che tutto si sia risolto per il meglio).  Successivamente, Don Matteo aiuta la polizia ad arrestare il capo di un’ azienda che utilizzava vernici tossiche illegali. L’uomo dopo aver ucciso un suo lavoratore, mette a repentaglio anche la vita dello stesso Tommasi (che intanto è corteggiato da una bionda). Dopo un paio di notti insonni in ospedale da parte di Patrizia, Tommasi si risveglia e in preda alla commozione, chiede a Patrizia di sposarlo. Sotto la subliminale presenza di un crocefisso, la giovane accetta e Don Matteo può finalmente suonare le campane felice.