X


“Anita Garibaldi”: la fiction con Valeria Solarino e Giorgio Pasotti su Rai Uno il 16 e 17 gennaio

Scritto da , il 14 Gennaio, 2012 , in Serie & Film Tv

text-align: center”>Foto Valeria Solarino nei panni di Anita Garibaldi

Il nuovo anno per le fiction di casa Rai è partito bene. Lando Buzzanca con la serie Il restauratore (in onda la domenica su Rai Uno alle 21.10) ha ottenuto buoni ascolti lasciando soddisfatto Fabrizio del Noce, direttore di Rai Fiction. Tra pochi giorni, lunedi 16 e martedi 17 gennaio, andrà in onda una miniserie dedicata alla figura di Anita Garibaldi, interpretata dalla bravissima Valeria Solarino. Ecco le parole di del Noce a tal proposito: “La figura di Anita, una ‘pasionaria’ dell’epoca, è attraente sotto il profilo storico oltre che quello melodrammatico: non c’è stato nessun romanzamento nella sceneggiatura e il genere storico viene trattato oggettivamente, mettendo in risalto la diversità di questa figura femminile rispetto a tante altre sue contemporanee. Il merito è anche di Valeria Solarino, che intepreta la protagonista e che, inoltre, era impegnata per la prima volta in una fiction Rai”. La miniserie intitolata semplicemente Anita Garibaldi, prodotta da Goodtime con la regia di Claudio Bonivento, è incentrata sulla vita della leggendaria Ana Maria de Jesus Ribeiro da Silva, passata alla storia con il nome di Anita. La fiction ripercorre i dieci anni d’amore tra Anita e Giuseppe Garibladi: Anita s’innamorò del generale, lo seguì e lo sostenne nei suoi ideali, nelle sue avventure, da lui ebbe quattro figli, il quinto lo aveva in grembo quando morì nelle valli di Comacchio, tra le braccia de suo “Josè”.

Anita, come abbiamo detto prima, è interpretata da Valeria Solarino, mentre l’eroe dei due mondi ha il volto di Giorgio Pasotti. Per entrare al meglio nel personaggio, la Solarino è ingrassata di 6 chili, ha letto il libro Le memorie di Garibaldi di Alexandre Dumas e soprattutto, dato che Anita era un’abile cavallerizza e impugnava fucili, ha dovuto imparare a cavalcare in un mese di tempo e a maneggiare armi. C’è da sottolineare il nome del compositore delle musiche, nonchè co-autore della sceneggiatura, Amedeo Minghi, che all’agenzia di stampa Adnkronos parla così di questa esperienza: “Sono entrato di soppiatto in questa storia: era la dodicesima fiction per cui componessi delle musiche, ma la prima a cui partecipavo da soggettista. E’ stato difficile raccontare dieci anni della vita di questa donna, tra leggenda e una documentazione storica framentaria”. Sarà ancora un altro successo per Fabrizio del Noce?

Anita Garibaldi, 16-17 gennaio su Rai Uno alle 21.10