X


Ballando con le stelle: è scontro tra Stefano Campagna e Natalia Maidiuk

Scritto da , il 14 Gennaio, 2012 , in Personaggi Tv
Stefano Campagna contro la sua insegnante

text-align: center”>Stefano Campagna contro la sua insegnante

Non deve averla proprio digerita, Stefano Campagna, l’eliminazione in tronco da Ballando con le stelle alla prima puntata. Nonostante le dichiarazioni buoniste all’indomani dell’esclusione dal talent, la diplomazia ha lasciato subito il posto alle polemiche. Nel mirino, la sua compagna di ballo, Natalia Maidiuk: “Non esiste dialogo con queste russe che non hanno abbracciato per una manciata di giorni il comunismo ma che hanno una mentalità incompatibile con la mia ha dichiarato il giornalista del Tg1 Mattina in un’intervista al settimanale Vero – Se non si fosse capito sono profondamente antisovietico. Si è notato?”. Sì, si è notato, ma è un’informazione di cui avremmo potuto tranquillamente fare a meno. Ma non è finita qui. L’antipatia per la sua insegnante e coreografa gli ha fatto persino rivalutare in positivo l’eliminazione dalla gara: “Non mi è dispiaciuto uscire, devo essere sincero perchè alla soglia dei cinquan’anni non mi va di farmi mettere i piedi in testa da una ragazza di 24 che si concentra solo su se stessa, dimenticando il suo ruolo e il suo perchè nella gara. Per me, invece, questa partecipazione ha significato un mettermi in gioco e nel gioco ci sta anche di avere fortuna: io ho avuto la sfortuna di capitare accanto alla persona sbagliata“.

Con queste dichiarazioni Stafano Campagna ha annunciato che potrebbe presto abbandonare il programma proprio per l’incompatibilità con la sua compagna d’avventura: nonstante l’eliminazione di sabato scorso, infatti, Campagna continua ad allenarsi in vista dei possibili ripescaggi, che saranno possibili già dalla puntata di questa sera (che, vi ricordiamo, sarà nuovamente in diretta liveblogging su Lanostratv.it). La tensione con la russa Natalia però potrebbe far sì che l’esperienza del telegiornalista finisca prima del previsto.

 

 

Non so se continuerò a sopportare una che, solo per aver vinto tre o quattro gare, si sente di dare giudizi senza valorizzare o aiutare a migliorare chi sta gareggiando insieme a lei. Ho avuto a che fare con una persona arrogante e presuntuosa fin dal primo momento”. Niente feeling tra i due, dunque, anche se le doti professionali della coreografa non si discutono: “Bravissima nel suo lavoro, ma incapace di comprendere che quando si lavora in due e uno è nelle tue mani per imparare, l’ego dovrebbe mettersi da parte a favore della ‘coppia’. Non ci prendiamo proprio, non posso farci niente”. E vorrà dire che, se proprio non riuscirà ad andare avanti in questa avventura, il pubblico se ne farà una ragione: d’altronde, vista la tiepida, tiepidissima accoglienza che gli ha tributato sabato scorso, non dovrebbe essere un grosso trauma.