X


Festival di Sanremo 2012, ma perché non donne italiane alla conduzione?

Scritto da , il Gennaio 22, 2012 , in Festival di Sanremo Tag:,
conduttori sanremo 2012

text-align: center;”>conduttori sanremo 2012

D’accordo, questo sarà il Festival di Sanremo dell’Italia nel mondo, un Festival dal respiro sicuramente più internazionale, grazie anche alla serata di Giovedì, durante la quale i cantanti in gara duetteranno sulle note di grandi brani italiani conosciuti ed adattati anche all’estero, ma una brava conduttrice italiana Morandi l’avrebbe anche potuta scegliere. Le polemiche legate alla figura della conduttrice del Festival si ripresentano puntualmente ogni anno: l’anno scorso, il conduttore venne accusato di aver fatto ricadere la propria scelta su Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis esclusivamente per la loro bellezza o perché, in qualche modo, “personaggi del momento“. Quest’anno, invece, l’eterno ragazzo di Monghidoro si era affidato a due sconosciute bellezze straniere, Ivana Mrazova, modella ventenne dalla Repubblica Ceca, e la ricchissima ereditiera Tamara Ecclestone, poi licenziata per i troppi “capricci” da super star.

Saltata dunque la collaborazione con quest’ultima, la Mrazova, a quanto pare, sarà l’unica donna del Festival, anche se, come si vociferava all’inizio, Mazzi potrebbe anche optare per la formula “una conduttrice per ogni sera“, che andrebbe ad affiancare l’inesperta modella: in effetti, secondo il Corriere della Sera, già nel corso della prima serata potrebbero tornare Elisabetta e Belen. L’idea sarebbe quella tradizionale del “passaggio di testimone“, tant’è che gli stessi Luca e Paolo, come anticipato nel corso de L’Arena domenica scorsa, saranno sul palco dell’Ariston per la prima puntata. La seconda sera, invece, è già stata “occupata” da Federica Pellegrini, la cui partecipazione era, per la verità, già stata anticipata qualche mese fa. 

[imagebrowser id=162]

Ma perché, al fine di evitare tutte le inutili polemiche, ma anche per valorizzare, una volta ogni tanto, la bellezza e il talento nostrano, non viene scelta una donna italiana, che possa presentare in una lingua comprensibile -è il Festival della canzone italiana, o no?- e che possa accompagnare i conduttori in tutte e cinque le serate? Eppure la “materia prima” non manca: una fra tutte, potrebbe essere la bellissima Miriam Leone, Miss Italia nel 2008 e conduttrice di Mattino in famiglia, che ha dato oramai prova di professionalità e bravura. Affiancandole, per esempio, un personaggio geniale come Geppi Cucciari o Luciana Littizzetto, di certo non le classiche bellezze estetiche ma intellettuali. E’ così difficile?