X


Grande Fratello 12, mistero sull’entrata in casa di Alessia Marcuzzi

Scritto da , il Gennaio 30, 2012 , in Grande Fratello Tag:,

text-align: center;”>Alessia Marcuzzi conduttrice Gf12, mistero sull'entrata

Per gli Italiani è stata una settimana piena di interrogativi: con chi era il comandante Schettino al momento nella sala di comando della Costa Concordia? Quali effetti avranno sulla nostra vita le liberalizzazioni? In campionato è più forte il Milan o la Juventus? Pochissimi invece si sono posti una domanda ancora più inquietante: Alessia Marcuzzi è davvero entrata nella casa del Grande Fratello 12? E se sì perchè ha fatto una capatina nell’appartamento più spiato d’Italia? Lady Bifidus pare che martedì vi sia entrata per fare una ramanzina ai suoi ragazzi, ma le fonti ufficiali non conferman nè smentiscono.

“Lo so, lunedì mi sono un po’ arrabbiata, non sostenevo più alcuni atteggiamenti. Al Grande Fratello si entra volontariamente e nessuno ti obbliga a rimanere. Chi si lamenta in continuazione dentro casa, si dimostra irrispettoso nei confronti di coloro che hanno fatto i provini e di chi lavora dietro le quinte con grande serietà. Un bacio a tutti”. Così si è giustificata la bionda conduttrice del longevo reality show di Canale 5 dopo la sfuriata ai danni dell’affascinante Rudolf Mernone, il quale aveva osato attaccare il team degli autori di aver manipolato alcuni rvm.

Subito la blogosfera si è divisa tra chi ha inneggiato al Mernone che si è ribellato allo stritolante meccanismo del gioco e chi ha idolatrato la signora Facchinetti per aver mostrato i muscoli – di questi tempi si completerebbe l’espressione idiomatica in un’altra maniera, ma la lingua italiana vivaddio si presta a molte variazioni – di fronte all’ennesima lagna dei suoi concorrenti. Il ragazzo così, sentitosi preso di mira dalla presentatrice che lo ha anche definito un maleducato, ha preso ed è uscito sbattendo la porta, con il risultato di trovarsi escluso anche da Mattino e Pomeriggio e Domenica Cinque. Se ne farà una ragione.[imagebrowser id =310]

Mai come quest’anno la madre della piccola Mia ha acquisito autorevolezza: partita con una conduzione che la rendeva a volte troppo amica dei ragazzi, con il tempo ha imparato ad agire con il pugno di ferro e ad arrivare a situazioni estreme come quella di lunedì. E a quanto pare ha anche imparato a mettersi gli slip, onde evitare il curioso incidente avvenuto due settimane fa con l’italo-marocchino Yassine che la sollevava lasciando intravedere il lato B.