X


Sanremo 2012, i concorrenti: Emma Marrone. Ce la sorbiremo finchè non vince?

Scritto da , il Gennaio 19, 2012 , in Festival di Sanremo Tag:,
Emma Marrone Sanremo 2012

Emma Marrone rappresentava una sin dall’inizio una delle certezze del Festival di Sanremo ai nastri di partenza il prossimo 14 febbraio con la conduzione di Gianni Morandi: la vincitrice di Amici 2010 ha debuttato nella massima kermesse canora l’anno scorso in coppia con i Modà, presentando il brano Arriverà, canzone definita alla vigilia dal critico musicale del Corriere della Sera, Mario Luzzatto Fegiz, “la Felicità degli anni Duemila“. Il sodalizio era favorito alla vittoria finale, ma tutti sappiamo che a spuntarla è stato Roberto Vecchioni con Chiamami ancora amore”.

Molti hanno storto il naso davanti all’affermazione del Professore e pensano che la Rai si sia voluta ripulire l’immagine dopo la duplice vittoria ottenuta a Sanremo dai figli dei talent, come Marco Carta nel 2009 e Valerio Scanu nel 2010. Vecchioni ha comunque riconosciuto la bravura della salentina, che ha veramente una grinta sul palco non comune a quella degli altri Amici di Maria. Ed ecco che quest’anno Emma ci riprova con Non è l’inferno, scritta per lei da Kekko Silvestre che quest’anno rivestirà solo il ruolo di autore.

La Marrone inoltre nella serata del giovedì, denominata da Mazzi e Morandi “Italia nel mondo”, reinterpreterà al fianco del cantante Gary Go “If paradise is half as nice”, cover in lingua inglese de Il paradiso non è qui, un brano inedito del defunto Lucio Battisti e scritto da Mogol. Non appena è stato diffuso l’annuncio, la vedova del cantautore è andata su tutte le furie e ha espresso a Gianni Morandi tutta la sua contrarietà affinchè l’ex vincitrice di Popstar – è l’unica ad aver vinto due talent show in Italia – non esegua il brano in questione. Staremo a vedere.

Intanto, a nostro avviso Emma Marrone risulta ancora una volta la favorita al titolo, ma l’impressione è che venga imposta sul prestigioso palcoscenico dell’Ariston affinchè non si porti a casa la vittoria. I fan non ce ne vogliano, ma quest’anno si sarebbe potuto lasciar spazio ai vari Virginio Simonelli, Annalisa Scarrone e Loredana Errore. E il duetto del venerdì con Alessandra Amoroso rappresenta una scorciatoia per volare nel televoto.