X


Stasera in tv c’è Ballarò: si parla della fase due

Scritto da , il 10 Gennaio, 2012 , in Programmi Tv
Giovanni Floris

text-align: justify”>Giovanni FlorisStasera su Rai Tre, alle 21,05, torna Ballarò. Il programma di Giovanni Floris (nella foto) sta facendo segnare indici d’ascolto vicini a quelli di Annozero e riscuote sempre maggiore fiducia da parte dei telespettatori, come dimostra un recente sondaggio. Tra gli ospiti di stasera ci sono il presidente dell’Antitrust Giovanni Pitruzzella e il candidato alla presidenza dell’Europarlamento Martin Schulz. Si parlerà della cosiddetta “fase due”, quella delle liberalizzazioni e della crescita. Il governo guidato da Mario Monti ha più volte promesso che non è più tempo di aumentare le imposte e abbassare le pensioni, ma che ora bisogna puntare allo sviluppo economico di un paese che ormai da anni è fermo. L’esecutivo ha garantito che sarà favorita la concorrenza di quanti più settori: dalle farmacie, ai taxi, dagli avvocati ai notai. Ma le categorie sopra sono già sulle barricate. Avrà, questo governo, la forza di portare avanti le liberalizzazioni? Monti ha ricordato che quando ha lavorato per l’Ue si è occupato di concorrenza, battendosi contro colossi economici di rilevanza mondiale. Ma le lobby di casa nostra, si sa, sono fortissime, sostenute soprattutto da Pdl e Lega Nord. Terzo Polo, Pd e Idv hanno invece rassicurato Monti: sono pronti a votare tutte quelle iniziative che possano favorire il libero mercato.

Al di là di questo sintagma, “fase due”, si sa poco di cosa il nuovo esecutivo abbia concretamente intenzione di fare. Vedremo se oggi riusciremo a capire qualcosa in più. Fra gli altri ospiti di Giovanni Floris ci sarà anche il sottosegretario all’economia Gianfranco Polillo, già a Servizio Pubblico qualche settimana fa. E poi ancora: l’ex ministro degli interni Roberto Maroni (Lega Nord); il presidente della BNL Luigi Abete; il segretario generale della Spi-Cgil Carla Cantone; il presidente dell’ANCI Graziano Delrio, il presidente della Ipsos Nando Pagnoncelli. La copertina, che ormai è tra gli spazi più seguiti del programma, sarà come sempre affidata a Maurizio Crozza.