X


Zelig festeggia 100 puntate: tornano la Hunziker e i comici storici del cabaret

Scritto da , il Gennaio 20, 2012 , in Programmi Tv Tag:,
Zelig festeggia 100 puntate con Michelle Hunziker

text-align: center;”>Zelig festeggia 100 puntate con Michelle Hunziker

Sono passati esattamente 9 anni dalla prima puntata di Zelig: era il 20 gennaio 2003, quando sotto un tendone da circo della periferia milanese, il cabaret comico ideato da Gino&Michele e Giancarlo Bozzo ha debuttato su Italia1. E questa sera si festeggia l’importante traguardo delle 100 puntate in prime time con una puntata speciale su Canale5. Per l’occasione, al fianco dei conduttori Claudio Bisio e Paola Cortellesi, torneranno sul palco i comici che hanno fatto la storia del programma e perfino la  prima conduttrice di Zelig in prima serata, Michelle Hunziker.

La showgirl tornerà sul palco del Teatro Arcimboldi per celebrare il successo del programma che l’ha lanciata definitivamente nel panorama televisivo: insieme a Bisio e alla Cortellesi si esibirà in un numero speciale ispirato al brano di Marylin Monroe Diamonds Are Girl’s Best Friend, coronato da tanto di bacio saffico tra le due primedonne (in foto, ndr). Ospiti della serata anche Antonio Albanese e Alessandro Siani, ormai perfettamente a suo agio in coppia comica con Bisio (sono insieme al cinema in Benvenuti al Nord, sequel del campione d’incassi dello scorso anno Benvenuti al Sud, ndr).

Tanti i comici della prima ora di Zelig che torneranno ad esibirsi sul palco: dalla Sconsolata Anna Maria Barbera al duo comico Ale&Franz, da Gabriele Cirilli a  Fabrizio Fontana col suo James Tont, da Leonardo Manera a  Flavio Oreglio, a Max Pisu. E poi ancora: Claudio Batta, Paolo Cevoli, Raul Cremona, Paolo Migone e Nicola Savino. Unica grande assente, verrebbe da notare, Vanessa Incontrada, che ha affiancato Bisio alla conduzione dal 2004 al 2010, nel periodo di maggior successo del cabaret televisivo, abbandonando poi il programma per dedicarsi alla carriera di attrice (ma non solo, i suoi problemi con il gruppo di lavoro sono emersi durante alcune interviste della stessa Incontrada, ndr). Una scelta alquanto infelice, quella di escludere uno dei volti principali dello show: in fondo per il pubblico è stato anche il sorriso di Vanessa uno dei simboli vincenti di Zelig. Insomma, tanta ironia sul palco e insoffernza alle critiche dietro le quinte?