X


Dal web alla tv: arriva Clio Make Up

Scritto da , il Febbraio 6, 2012 , in Programmi Tv Tag:,

text-align: left”>Makeup Clio Real Time

E’ andata in onda oggi su Real Time la prima puntata di Clio Make Up. La youtuber Clio Zammateo è riuscita a fare il grande salto dall’acquario del web al mare della tv dimostrando che non tutti quelli che caricano video tutorial sul web sono persone che si improvvisano professioniste. Eh sì, perchè la truccatrice più famosa del web non fa parte di quella schiera di talenti bislacchi che con cadenza periodica ritroviamo su canale 5 come ospiti di Barbara d’Urso: Clio ha studiato i trucchi del mestiere al Make Up Designory di New York ed ha messo la sua bravura e creatività a disposizione di tutti sul suo canale Youtube.

Un programma semplice e diretto, dove la truccatrice si rivolge alle spettatrici di Real Time come se fosse l’estetista sotto casa. In ogni puntata vengono dati consigli su come correggere difetti del viso col trucco, creare maschere e cure per la pelle fai da te e viene spiegato un make up ad una spettatrice ospite in studio. Tutto molto allegro e brioso ma… C’è un ma.

[imagebrowser id=477]

Che ormai in tv ci sia molta gente che non è del mestiere è cosa risaputa. Quel che accade sempre più spesso, infatti, è che in tv ci sia gente che fa egregiamente altre professioni e che cerchi di trasmettere la propria professionalità attraverso programmi televisivi incentrati su di loro. Basti pensare all’assalto dei cuochi in tv: Alessandro Borghese è ormai diventato uno degli chef più conosciuti in Italia grazie ai suoi numerosi programmi e alle sue ospitate.

Ma torniamo a Clio. Senza dubbio è bravissima in ciò che fa ma talvolta i suoi make up ci lasciano un po’ perplessi. Nella puntata odierna una donna sposata con un egiziano le chiedeva di insegnarle un trucco adatto per conoscere sua suocera, una signora egiziana un pò all’antica e Clio allora che cosa le propone? Un make up piuttosto “carico” dove abbondavano ombretto oro, blu e matita nera, un trucco degno di una ballerina del ventre. Sarebbe stato interessante vedere la reazione della suocera in questione dinanzi ad un simile tripudio di make up.

Speriamo che nelle puntate successive le proposte diventino più realistiche, per donne che non sono brave come lei nell’arte dell’ombretto e del rossetto. Altra piccola pecca è l’accento un po’ marcato e i difetti di pronuncia della neo conduttrice: per quelli non esistono ancora trucchi miracolosi!