X


Fisica o Chimica, il ritorno della serie tv che per l’Aiart induce all’omosessualità

Scritto da , il Febbraio 5, 2012 , in Serie & Film Tv Tag:

text-align: center;”>Serie tv Fisica o Chimica

Per la gioia dei cattolici integralisti – si fa per dire – tornano in onda le nuove puntate di Fisica o Chimica, in onda dal primo febbraio con la terza stagione, inedita in Italia, mentre in Spagna sono arrivati alla settima stagione. Il teen drama che verte sulle vicissitudini di un gruppo di ragazzi dell’immaginario liceo Zurbaran di Madrid va in onda su Rai4 nonostante le pesantissime critiche da parte dell’associazione Aiart per il quale la visione della serie tv aveva come conseguenza l’adozione di alcuni comportamenti sessuali, come dimostra questo comunicato dal testo alquanto agghiacciante:

“Le vite dei personaggi del telefilm, alunni e insegnanti, si intrecciano in vicende ambigue a base di sesso, droga e trasgressione. La serie propone scene dirette che inducono i giovani al ’sesso spinto’, all’omosessualità. La serie va in onda dal lunedi al venerdi alle 9.30 e alle 13.50 in replica – quindi durante la famosa fascia protetta – ma questo telefilm non è altro che lo specchio della gioventù contemporanea: qualche scena di sesso magari si potrebbe risparmiare, ma affermare che la visione di Fisica o Chimica indurrebbe all’omosessualità costituisce una balla di proporzioni bibliche: nessun telespettatore eterosessuale ha cambiato sponda dopo aver visto Mine vaganti, Will & Grace o il gay di Commesse.

Una dichiarazione del genere è frutto di un retaggio tristemente medievale: il nostro Paese è indietrissimo per quanto riguarda i diritti lgbt – per esempio è grave la mancanza di una legge contro l’omofobia – quindi forse è comprensibile che alcuni cattolici possano scandalizzarsi di fronte alla storyline di un personaggio gay – nel nostro caso Fèr – così ampiamente sviluppata. Al massimo è poco credibile che questo ragazzo come si gira in un locale trova il tipo che gli offre da bere e poi vuole portarselo a letto, a dispetto dei suoi compagni di scuola un pò troppo sfigatelli in amore.

[imagebrowser id =446]

Nessun pericolo quindi di lasciare i nostri ragazzi davanti a Rai4 alle 13.50 per ritrovarseli un’ora dopo a fare lo stacchetto di Lady Marmalade (scusate se potrà sembrare uno stereotipo, ma è una paura realmene covata da molta gente): Fisica o Chimica è uno spaccato molto serio dei giovani d’oggi e nessun telefilm o fiction nostrani riescono così bene a scandagliare la realtà anche su temi come la droga, il bullismo, l’omofobia, il razzismo e l’alcol.