X


Lutto nel giornalismo: muoiono Matteo Mastromauro e Onofrio Pirrotta

Scritto da , il Febbraio 12, 2012 , in Personaggi Tv
Matteo Mastromauro e Onofrio Pirrotta scomparsi recentemente

text-align: center;”>Matteo Mastromauro e Onofrio Pirrotta scomparsi recentemente

Il giornalista è un lavoro a servizio degli altri, in cui si è concentrati sempre all’esterno, nella realtà quotidiana e poco importa della propria vita privata ma valgono soltanto coraggio e professionalità. Per questo quando muore un giornalista, si rimane sempre un po’ allibiti, poiché si capisce tutto d’un tratto che dietro professionalità e il rigore c’è la fragilità dell’uomo, preda come tutti dei malesseri della vita. E così Matteo Mastromauro, giornalista del Tg 5 se n’è andato dopo quattro anni in cui combatteva senza tregua un cancro ai polmoni e aveva riportato la sua battaglia anche in un video che aveva pubblicato sul canale You Tube. Laureato in scienze politiche  e specializzato in politica e cronacaMatteo Mastromauro aveva seguito le campagne elettorali di Silvio Berlusconi al Tg 5 dopo aver iniziato la sua carriera di giornalista a Il Foglio, per poi passare a Libero. La sua scomparsa ha lasciato grande vuoto in coloro che lo conobbero, nei colleghi e soprattutto in chi aveva seguito la sua battaglia contro il cancro davanti a cui il giornalista 42enne non ha potuto avere la meglio. Ed insieme a Matteo Mastromauro il mondo del giornalismo è in lutto anche per la scomparsa di Onofrio Pirrotta, morto improvvisamente  la notte scorsa a Tricesimo, in Friuli Venezia Giulia, all’età di 70 anni.  [imagebrowser id=634]

Già vicedirettore vicario dell’Adn Kronos, viveva il suo lavoro con profonda passione in una carriera lunga e piena di successi infatti aveva collaborato con il Mondo, Panorama, l’Europeo, il Giorno e il Messaggero. In tv era entrato al Tg 2 negli anni ’80 entra curando la nota politica; passato poi negli anni Novanta era passato al Tg 3 e proprio sul terzo canale della Rai,  inventa e conduce la trasmissione “E’ la stampa bellezza”. La sua carriera giornalistica è accompagnata anche dalla scrittura di un libro che Pirrotta pubblica negli anni ’90  intitolato ”Pressappoco” sulle ‘bufale e altre bestialità soprattutto per quanto riguarda gli errori storici, geografici e letterari del giornalismo italiano, dimostrando di vivere anche con profonda ironia la sua professione.

In omaggio di Matteo Mastromauro di seguito il video della sua battaglia pubblicato su Youtube: