X


Sanremo 2012, Elisabetta Canalis sostituisce Ivana Mrazova

Scritto da , il Febbraio 14, 2012 , in Festival di Sanremo Tag:,

text-align: center”>Canalis dentro

Ivana Mrazova non ce la fa: la modella ceca è costretta a restare a letto a causa di una cervicalgia acuta in compagnia della mamma in albergo e la prima puntata del Festival di Sanremo in partenza ormai tra pochissime ore se la guarderà in hotel. In precedenza si era detto che molti dei balletti sui quali Ivanka si sarebbe esibita sarebbero stati ridotti rivoluzionando di fatto la scaletta dello show, ma Gianni Morandi sembra aver trovato la soluzione chiedendo a Elisabetta Canalis, prevista come ospite della kermesse canora una di queste serate, a rimanere per rilevare temporaneamente la collega infortunata.

Infatti durante le prove generali è comparsa lei e pare che entrerà in scena dopo l’attesissimo bombardamento di Adriano Celentano (il Molleggiato farà il suo ingressso in uno scenario di guerra, una trovata di dubbio gusto se si pensa agli ultimi sviluppi in Grecia). Il cantante le chiede di restare. Lei le dice che non può, perché c’è la guerra, e sta perdendo la sua bellezza. Lui allora insiste: “Tornerai?“. E lei risponde: “Se lo vorrai. Se gli italiani lo vorranno“. Dopo la prova della performance, Adriano dice fuori registrazione “ok così” e comunica alla Canalis che la vorrebbe con un abito più stropicciato.

Questa sostituzione è un vero colpo di fortuna per la ragazza sarda, che potrebbe approfittare di questa seconda occasione per prendersi una rivincita rispetto allo scialbo Sanremo che l’ha vista perdere nel duello a distanza con una più in forma Belen Rodriguez. Un brutto momento di televisione è poi stata l’intervista a Robert De Niro, sfoggiando una conoscenza dell’inglese che lasciava parecchio a desiderare. Per non parlare dell’accento sbagliato con il quale ha presentato il cantante Francesco Sarcina, che si esibiva nella serata dei duetti con Giusy Ferreri. Sono risolti così in poche ore due problemi che stavano parecchio tormentando questo kick-off della sessantaduesima edizione del Festival di Sanremo: vi starete chiedendo qual è l’altro e ve lo sveliamo subito. La questione playback.[imagebrowser id =710]

Voci di corridoio raccontavano che in queste ultime ore alcuni cantanti erano stati colpiti dall’influenza siberiana e avrebbero chiesto di poter cantare in playback. A La vita in diretta sono stati fatti i nomi di Samuele Bersani e di Gigi D’Alessio, quest’ultimo in duetto con la controversa Loredana Bertè. Subito c’è stata una levata di scudi da parte degli altri colleghi, come hanno avuto modo di dire i Matia Bazar che chiedevano l’esibizione fuori gara degli artisti in questione. Chiara Civello in collegamento con la trasmissione ha replicato che a Sanremo si deve cantare, facendo intendere l’antifona. Ma alla fine è arrivato lo stesso Bersani a intervenire, comunicando al giornalista Roberto Alessi di stare benissimo e di non avere alcuna intenzione di cantare in playback. Insomma, se a Sanremo non si cavalcano le polemiche non si è mai contenti.